Golfo Aranci, stalkerizza e aggredisce verbalmente la ex ragazza: arrestato

OLBIA. I Carabinieri della Stazione di Golfo Aranci hanno arrestato un ventenne residente ad Olbia, che si è reso protagonista di un’aggressione nei confronti della ex compagna.L’uomo dal luglio scorso, periodo in cui i due hanno smesso di frequentarsi, aveva iniziato a comportarsi in modo molesto, a volte aggressivo, nei confronti della ex compagna, minacciandola tra l’altro in più circostanze di diffondere alcune immagini e video sessualmente espliciti che li ritraevano insieme, comportamento che configura il cosiddetto reato di “revenge porn”.Per questa ragione da allora, dalle prime denunce della donna, i Carabinieri avevano cominciato a monitorare il comportamento del giovane, dando intanto alla vittima indicazioni e suggerimenti per la propria autotutela in caso di eventuali nuove invettive o altre manifestazioni di rabbia.Ieri l’uomo ha aspettato che la sua ex facesse ritorno dalla pausa caffè dal lavoro con una sua amica e, avvicinatosi a lei, ha iniziando ad insultarla pesantemente. La donna, impaurita dall’ennesima aggressione verbale, è riuscita in qualche modo a divincolarsi, allontanarsi e a chiamare i Carabinieri, il cui immediato intervento ha consentito di fermare l’uomo che, nel frattempo, aveva sfogato la sua rabbia – anche di fronte ai militari intervenuti – prendendo a sassate l’autovettura della donna.I militari hanno pertanto arrestato lo stalker, che è stato trasferito al carcere di Nuchis in attesa del processo di convalida.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA TÌROS