Arrestato per tentato furto aggravato nel Nord Sardegna

OLBIA. Nel pomeriggio di ieri, personale della Sezione Volanti ha tratto in arresto un 41enne, sassarese, per tentato furto aggravato. Gli agenti, su segnalazione, sono intervenuti presso la Facoltà di Agraria in viale Italia, dove poco prima personale di una ditta di manutenzione aveva sorpreso una persona che stava rovistando all’interno di un furgone in sosta nel cortile della facoltà.
Sul posto i poliziotti hanno preso contatti con un dipendente la ditta di manutenzione il quale ha dichiarato che, durante una pausa dal lavoro, uscito sulla scala antincendio per fumare una sigaretta, ha udito un forte rumore di vetri infrangersi. Sceso nel cortile e avvicinatosi al furgone della ditta, ha notato dei cocci di vetro al suolo e dentro il mezzo, un uomo intento a frugare dappertutto.
Con l’ausilio di altri colleghi, il dichiarante è riuscito a bloccare il malfattore che è stato consegnato agli agenti intervenuti.
Gli operatori hanno sottoposto l’uomo a perquisizione rinvenendo un cellulare ed una busta contenente alcuni presidi sanitari che, si è scoperto dopo, erano stati sottratti dal 41enne dal reparto di medicina del locale nosocomio, presso il quale si trovava ricoverato per accertamenti.
L’uomo è stato tratto in arresto e accompagnato presso gli uffici della Questura e dopo le formalità di rito, è stato condotto presso il proprio domicilio.
Nella mattinata odierna, a seguito dell’udienza di convalida, l’autorità giudiziaria ha convalidato l’arresto dell’uomo, che è stato successivamente accompagnato presso il carcere di Bancali.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA MAÌA