Inseguimento tra le vie di Castelsardo, in arresto due persone per spaccio

OLBIA. Nella serata di ieri, a Castelsardo, i militari del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Valledoria hanno arrestato due uomini per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza. Insospettiti da alcune strane manovre effettuate dall’autovettura sulla quale stavano viaggiando, i militari hanno intimato l’alt ai due castellanesi i quali, dopo essersi disfatti di un involucro in cellophane contenente cocaina, si sono dati a precipitosa fuga per le vie del centro incuranti delle norme del codice della strada e mettendo pertanto a repentaglio l’incolumità degli altri utenti della strada.

Recuperato l’involucro, i militari si sono posti all’inseguimento dei fuggitivi, i quali, dopo una breve ma pericolosa corsa per le vie di Castelsardo, sono stati intercettati e per loro è scattato l’arresto. Lo stupefacente, quasi sei grammi di cocaina purissima e pronta per essere spacciata, è stato sottoposto a sequestro e i due castellanesi, A.P. di 43 anni e A.V. di 33 anni, sono stati ristretti presso le loro abitazioni in regime di arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo che si è celebrato questa mattina. Per loro il giudice, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto l’obbligo di dimora nel comune di Castelsardo.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA