Olbia, riaprono le attività commerciali la domenica e cessa l'obbligo dei guanti

OLBIA. «Continua il trend positivo nella nostra città, da diverse settimane non ci sono più persone positive al virus. Adesso è fondamentale fronteggiare la crisi economico-finanziaria e sostenere i nostri concittadini nella ripresa – afferma il sindaco Settimo Nizzi - .Abbiamo deciso di anticipare di qualche giorno le aperture domenicali e festive delle attività: da oggi potranno osservare il loro normale orario e restare aperte già da domenica 30 maggio, così come il 2 giugno».

«Sempre da oggi, il Fausto Noce resterà aperto dalle 7 alle 21 e torna accessibile l’area dedicata ai cani – prosegue Nizzi - .Resta l’obbligo della mascherina poiché difficilmente, al parco, si riesce a rispettare la distanza interpersonale imposta dalla normativa. Gli agenti dell’Ages, in collaborazione con le forze dell’ordine, continueranno a vigilare sul rispetto delle regole. Andare verso una progressiva “normalità” non deve farci abbassare la guardia ma, anzi, per evitare passi indietro rispetto ai contagi e alle aperture, è di fondamentale importanza continuare ad osservare scrupolosamente tutte le disposizioni».

«Altra novità riguarda l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale: resta l’obbligo della mascherina nei locali chiusi come negozi ed uffici, mentre non è più obbligatorio indossare i guanti, meno igienici se non cambiati di frequente. Molto meglio lavarsi o igienizzarsi spesso le mani» conclude il sindaco.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA