A Sassari nato il primo bimbo da mamma positiva al Covid-19

OLBIA. E' un maschietto del peso di 3,360 chilogrammi il primo bimbo nato a Sassari da mamma positiva al Covid 19. Il piccolo è nato questa mattina, alle 12.09, nella sala parto/operatoria Covid al terzo piano del padiglione Materno infantile dell'Aou Sassari

La mamma del neonato, 33 anni, è stata inviata da un ospedale della regione in quanto, dopo aver eseguito un tampone rinofaringeo prima del parto programmato mediante taglio cesareo (aveva già effettuato un parto in passato mediante taglio cesareo) è risultata essere positiva al Covid 19.

La paziente è stata accolta nell’ambulatorio Covid di piano terra del padiglione Materno infantile, dove gli operatori sanitari (ginecologi, ostetriche, anestesisti, OSS), già pre-allertati la sera precedente, hanno preparato l'espletamento del parto mediante taglio cesareo nella sala parto/operatoria Covid del terzo piano.

La paziente è arrivata al terzo piano attraverso un percorso dedicato che l'ha portata direttamente in sala parto/operatoria Covid, dove alle ore 12.09 è nato un bel bambino vivo e vitale del peso di 3360 gr.. La mamma, fortunatamente asintomatica, al momento sta bene e, essendo stata sottoposta ad anestesia loco regionale, ha seguito tutte le fasi del lieto evento.

L'Aou di Sassari fa gli auguri alla mamma e a tutti i familiari, ringrazia il professor Salvatore Dessole, direttore della Clinica di Ginecologia e Ostetricia, e tutta l'equipe che ha consentito l'evento in sicurezza grazie anche alle procedure e misure preventive che da sempre vengono adottate in ospedale.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA