Olbia, spara alla fidanzata con una pistola ad aria compressa: denunciato un 49enne

OLBIA. Questa mattina, i Carabinieri della Sezione Radiomobile del Reparto Territoriale di Olbia hanno denunciato un 49enne per minacce aggravate. I militari sono intervenuti all’alba in un’abitazione in zona via Barcellona in cui vi era in corso una lite per futili motivi tra due fidanzati conviventi, entrambi disoccupati e residenti ad Olbia.
È stata la donna a richiedere l’intervento dei Carabinieri, dopo che il compagno le ha sparato due colpi ad aria compressa con una pistola poi verificata che fosse giocattolo, ma che al momento dell’aggressione lei  riteneva fosse vera, colpendole la parte bassa dell’addome. Il modello dell’arma giocattolo,  sequestrata dai Carabinieri dopo che saputo del loro arrivo l’uomo ha gettato dal balcone per essere recuperata su un albero, è una riproduzione del famoso modello Glock.
L’uomo è stata denunciato per minaccia aggravata, mentre la  41 enne ha ricevuto 5 giorni di prognosi.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA