A Olbia "Luci di rinascita" per illuminare il Natale cittadino

OLBIA. Il centro storico di Olbia, ieri, nel giorno del solstizio d’inverno, si è illuminato trasformando i suoi edifici più rappresentativi. Proprio nel giorno più breve dell’anno la città si è accesa, fornendo ai cittadini un motivo in più per passeggiare godendosi gli spazi aperti di Olbia. L’iniziativa andrà avanti fino al 31 dicembre ed è iniziata qualche giorno fa, con il progetto pilota che ha illuminato la basilica di San Simplicio.

«Abbiamo sperato fino all’ultimo momento che le condizioni generali permettessero quel bagliore di luce necessario per vivere più allegramente festività. – afferma l’assessore al turismo e alle attività produttive Marco Balata - Avremmo voluto organizzare moltissimi eventi per rallegrare le feste a tutti i nostri concittadini ma, purtroppo, la situazione epidemiologica non ci ha fatto sconti. Ringraziamo la Fondazione di Sardegna per il contributo al progetto Luci di Rinascita. Attraverso diverse installazioni, vengono proiettate sugli edifici cittadini immagini della natività, del Natale e messaggi di speranza. Un segnale forte, ma al tempo stesso sussurrato in un momento che ci deve vedere ancor più uniti».

Le istallazioni previste nel progetto rispondono alle le regole anti-Covid, trattandosi di proiezioni che si ripetono dal tramonto fino a poco prima delle 22. In questo modo, il pubblico crea un percorso spontaneo su strade e piazze pubbliche, senza che si creino assembramenti.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione