Ambiente, l'assesore Lampis incontra il ministro Cingolani

OLBIA. "Abbiamo affrontato alcuni temi che per la nostra Isola rappresentano, da anni, eterne incompiute e che sono fondamentali per lo sviluppo della Sardegna: dalle bonifiche, sia delle aree industriali che minerarie, al rilancio dei parchi nazionali; dallo smaltimento dell'amianto alla messa in sicurezza del territorio con urgenti opere di mitigazione del rischio idrogeologico. Perciò, in particolare su questi temi, ho chiesto al Ministro un impegno economico del Governo nazionale". Lo ha sottolineato l'assessore regionale della Difesa dell’ambiente, Gianni Lampis, al termine dell'incontro, questa mattina a Roma, con il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani.

Nel pomeriggio, l'Assessore, su delega del presidente Solinas, parteciperà alla Conferenza unificata Stato-Regioni, dove sarà presentato il 'Piano nazionale di ripresa e resilienza': sono previsti gli interventi del ministro Cingolani e dei suoi colleghi di Governo, Renato Brunetta della Pubblica amministrazione e Vittorio Colao dell’Innovazione tecnologica. "Tra i temi dell’incontro anche l'economia circolare, soprattutto in riferimento ai rifiuti, e la strategia regionale e nazionale di adattamento ai cambiamenti climatici. Infine, ho presentato il lavoro della Commissione ambiente della Conferenza delle Regioni, che vede la Regione Sardegna nel ruolo di coordinamento. Il Ministro ha preso l'impegno di incontrare, a breve e in videoconferenza, tutti gli assessori regionali con delega alle tematiche ambientali", ha concluso l'esponente della Giunta Solinas.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche