Riqualificazione impianti di sollevamento fognario a Golfo Aranci, approvato il progetto

OLBIA. Gli impianti di sollevamento fognario del territorio di Golfo Aranci saranno presto rinnovati. L’Ente di governo dell’Ambito della Sardegna (Egas) ha approvato il progetto esecutivo-definitivo degli interventi, redatto da Abbanoa. La spesa complessiva è di 800 mila euro. I lavori dovrebbero essere consegnati entro l’anno.

Gli interventi previsti, che interessano gli impianti di sollevamento di Baia Caddinas e Marinella (collegati, il primo, con il depuratore che si affaccia sulla baia omonima, il secondo, con il depuratore affacciato sul golfo di Marinella), riguardano principalmente la sostituzione di pompe sommerse e quadri elettrici oltre la realizzazione di opere di rifacimento parziale delle recinzioni che delimitano le aree degli impianti.

A lavori ultimati si potrà contare su numerosi benefici, come la riduzione dei consumi energetici e il controllo da remoto degli impianti (grazie a un sistema di telecontrollo) che permetterà una semplificazione delle operazioni di conduzione e manutenzione e un miglioramento della qualità ambientale.
“Con questi interventi si andranno a sanare alcune criticità che affliggono il territorio ormai da anni - spiega il presidente dell’Egas, Fabio Albieri - In particolare, si risolvono le problematiche particolarmente pressanti durante i periodi di maggior afflusso turistico”.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche