Omicidio a Sassari, fermato il presunto responsabile

OLBIA. Ieri sera la sezione operativa della compagnia di Sassari ha rintracciato e fermato un 24enne sassarese, sospettato dell’omicidio di Antonio Fara. Il giovane è stato trovato seduto su una panchina nella periferia della città, intento a bere una birra e a fumare. All’atto dell’arresto non ha voluto parlare con gli investigatori.

I sospetti sono ricaduti immediatamente sul giovane, in quanto dalle telecamere installate nel condominio e su alcune strade limitrofe è stato immortalato entrare ed uscire dall’appartamento di Fara in orari compatibili con l’omicidio. Inoltre, dalle testimonianze raccolte è emerso che la vittima da qualche giorno avesse offerto ospitalità al ragazzo, che, pur se di buona famiglia, da tempo viveva di espedienti in strada.

Ancora oscure le motivazioni che avrebbero portato il giovane a compiere un simile omicidio. L’indiziato che è un cultore di arti marziali, aveva qualche trascorso violento. Intanto i militari del R..s. di Cagliari stanno proseguendo le operazioni all’interno dell’abitazione di Fara, per raccogliere tutti gli elementi utili a ricostruire l’accaduto.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche