Truffe online in Gallura, denunciate due persone

OLBIA. Due persone sono state denunciate per truffa: è il risultato delle attività delle stazioni carabinieri di Tempio Pausania e Luogosanto. Causa dell’incremento di tali reati sono le chiusure fisiche dei negozi e le limitazioni negli spostamenti, che hanno fatto aumentare esponenzialmente gli acquisti sul web. Le vittime sono tutte residenti in Gallura. I militari hanno dneunciato un ventiseienne della provincia di Trapani. Una delle vittime aveva pagato 150 euro per l’acquisto di una consolle per videogiochi, mai consegnata all’acquirente.

Stesse modalità per cui è stato individuato e deferito anche il titolare di una società abruzzese: la vittima ha pagato 584 euro per l’acquisto di quattro pneumatici, mai consegnati. I carabinieri raccomandano comunque di diffidare sempre dagli acquisti molto convenienti via web: spesso si tratta di truffe o di merce rubata.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Olbia Arena Elisa 27 agosto 2022