Guida in stato di ebbrezza e stupefacenti: denunce a tappeto in Gallura

OLBIA. I carabinieri della compagnia di Tempio Pausania, su disposizione del comando provinciale di Sassari, continuano a presidiare il territorio con particolare attenzione alla prevenzione nei luoghi maggiormente frequentati dalla popolazione. I controlli hanno interessato i comuni di Tempio Pausania, Santa Teresa Gallura, Calangianus, Aggius e Aglientu. Negli ultimi giorni, in particolare nel week end, sono state denunciate sei persone per vari reati, nell’ambito dei controlli finalizzati al contrasto dell’illegalità diffusa. In particolare ad Aglientu, un quarantatreenne, già noto alle forze dell’ordine, è stato deferito in stato di libertà per guida sotto influenza dell’alcool mentre era alla guida della propria autovettura. Stessa sorte è toccata ad un sessantunenne, già noto alle forze dell’ordine, a Tempio Pausania.

Altri due deferiti in stato di libertà, nei comuni di Aggius e Calangianus, di cui uno già conosciuto alle forze dell’ordine, per essere stati controllati alla guida delle proprie autovetture sotto effetto di sostanze stupefacenti. Ancora, ad Aglientu, i carabinieri della locale stazione, hanno deferito in stato di libertà un trentacinquenne sassarese, già noto alle forze dell’ordine, poiché controllato a bordo della propria autovettura, ha insospettito i militari e a seguito di perquisizione è stato trovato in possesso di 18,4 grammi circa di hashish, sottoposti a sequestro. Infine, sempre nel comune di Calangianus, al termine di una attività d’indagine “lampo”, i carabinieri della locale stazione hanno deferito all’autorità giudiziaria un sessantaquattrenne già conosciuto alle forze dell’ordine, per aver indebitamente effettuato prelievi bancomat con una carta, pur non essendone titolare. I controlli, su tutto il territorio, sono stati intensificati e proseguiranno anche nei prossimi giorni.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA