L'Hermaea Olbia cerca il bis domenica contro il Sassuolo

OLBIA. Dopo il turno di riposo, l'Hermaea Olbia si rimette in marcia. Domenica pomeriggio, nella terza giornata del campionato di Serie A2 Femminile, le biancoblù riceveranno la visita delle Green Warriors Sassuolo, sconfitte nell'ultimo turno al tie break da Macerata.

La settimana priva di impegni ufficiali ha giovato alla squadra gallurese, decisa a replicare l'esordio vittorioso contro la matricola Aragona: "La squadra si è preparata molto bene - afferma il tecnico Dino Guadalupi - l'intensità delle sedute cresce, e il fatto di non giocare ci ha permesso di recuperare qualche acciaccata. I progressi sono costanti e sono convinto che la squadra saprà mostrarli sul campo nella sfida di domenica".

L'Hermaea spera di avere a disposizione anche il libero Caforio, assente contro Aragona a causa di un infortunio: "Si sta allenando ancora parzialmente in differenziato - spiega Guadalupi - non è al 100%, ma nelle parti di allenamento dedicate alla tecnica è comunque aggregata al resto del gruppo. Valuteremo le sue condizioni di ora in ora fino alla partita".

Per avere la meglio di Sassuolo e incassare la seconda vittoria in stagione, sarà senz'altro necessaria una partenza migliore rispetto a quella di due settimane fa: "In quel caso non ho osservato una carenza di aggressività - sostiene - ma solo le classiche incognite da prima di campionato. Mi è capitato tante volte negli anni ed è fisiologico, ma abbiamo rotto il ghiaccio e tutti i segnali offerti durante il lavoro settimanale mi rendono ottimista".

Sconfitta nei primi due turni rispettivamente da Marsala (3-0) e Macerata (3-2), Sassuolo arriverà in Sardegna desiderosa di riscatto: "Affrontiamo una squadra composta da un mix di gioventù ed esperienza - sottolinea - in questo frangente non hanno ancora continuità nel ruolo di opposto, in cui si alternano due giocatrici con caratteristiche diverse (Anikeeva e Zojzi, ndr). Nell'ultima giornata sono state protagoniste di una vera e propria battaglia contro una formazione di livello come Macerata, dunque non si tratterà sicuramente di una partita semplice. Per vincere sarà necessario essere costanti e avere buona qualità in battuta per limitare i loro attaccanti di maggior talento".

Fischio d'inizio domenica 24 ottobre alle 17 al Palasport Comunale di Golfo Aranci. Gli arbitri designati sono Sergio Jacobacci e Maurina Sessolo. La gara verrà trasmessa in diretta streaming sul canale YouTube Volleyball World con la produzione di Vybress.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione