Il Triathlon sbarca a Golfo Aranci con un montepremi da 20mila euro

OLBIA. La location è di quelle da sogno: da un lato le meravigliose spiagge di Golfo Aranci, dall’altro gli inconfondibili profumi della macchia mediterranea. Luoghi mozzafiato, che rappresentano un paradiso terrestre per gli habitué dell’attività outdoor e il contesto d’eccezione pronto ad accogliere, domenica 31 ottobre, i grandi protagonisti del Triathlon Cross Country internazionale.

Nella stagione che ha applaudito la ripartenza degli eventi outdoor nell’Isola, il Sardegna Tries X, organizzato da Sardegna X Sports con il contributo dell’Assessorato del Turismo della Regione Autonoma della Sardegna e del Comune di Golfo Aranci,  rappresenterà un ideale proseguimento della stagione estiva, in quell’ottica di destagionalizzazione promossa dalla Regione Sardegna, e al contempo segnerà il grande ritorno del Triathlon Cross Country internazionale in terra isolana.

Il montepremi è da grande evento nell’universo del Triathlon, 20.000 euro equamente divisi fra competizione maschile e femminile. Una conferma delle grandi ambizioni del Sardegna Tries X. Gli specialisti del grande Triathlon Cross Country affronteranno una frazione iniziale di nuoto lunga 1 Km nelle limpide acque del Golfo di Marinella, seguita dalle sezioni di mountain Bike (23 Km) e di corsa (7 km) che si snoderanno sui selvaggi single track attorno al colle di Nostra Signora del Monte, sopra Punta Marana, non lontano da Olbia. Borgo Marana ospiterà la base logistica, partenza, zona cambio e arrivo.

A garantire qualità e quantità di contenuti tecnici alla competizione è il coinvolgimento di un team organizzativo con importanti esperienze nel mondo degli eventi, fortemente radicato nel territorio e impreziosito al suo interno da professionisti di diversa estrazione.

A infiammare un evento che nasce già ambizioso ci saranno soprattutto i campioni grazie a un’ampia e qualificata partecipazione internazionale: sono attesi nel nord Sardegna atleti del calibro di Ben Allen (AUS), Leon Drajer (ESP), Dominik Wychera (AUT), Felix Schumann (GER) e Jan Kubicek (CZE) in campo maschile, Jacqui Slack (GBR), Kiara Lenaerts (BEL) e Maud Golsteyn (NED) per quanto riguarda la gara femminile.

“Stiamo lavorando a una manifestazione di portata internazionale, di grande valore sportivo, ma con obiettivi che vanno ben oltre questo aspetto – spiega Francesco Biggio, Presidente della società organizzatrice Sardegna X Sport –. Crediamo che gli eventi outdoor rappresentino un volano per la promozione turistica della nostra Isola, anche in un’ottica di ampliamento dell’offerta sia in termini stagionali ma soprattutto qualitativi. Gli atleti avranno la possibilità di vivere un’esperienza a 360 gradi, immergendosi nelle tradizioni con radici millenarie”.

A fare da anteprima al grande evento della domenica, sabato 30 ottobre a Golfo Aranci, saranno i Campionati Regionali di Acquathlon, con l’assegnazione delle maglie di tutte le categorie. Il format prevede 2,5 Km di corsa a piedi, 1 Km a nuoto e altri 2,5 Km di corsa.

Lunedì 1 novembre è invece in programma un evento di Trail che dà la possibilità di cimentarsi su due distanze alternative: 12 Km con 300 metri di dislivello positivo, 24 Km con 520 metri di dislivello positivo.

Golfo Aranci, 30 settembre 2021

Ufficio Stampa | Press Office
press@triesx.com

Per maggiori informazioni visitare la PRESS AREA

Organizzazione | Organization: Sardegna X Sports
info@triesx.it
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione