Il campionato italiano di surf juniores riparte da Bugerru

OLBIA. Il campionato italiano juniores di surf riprende esattamente dove è terminato: in Sardegna. Dopo la finale, svoltasi a gennaio scorso, l’isola italiana è pronta a ospitare ancora una volta una tappa del tour della federazione Surfing Fisw. Il Buggerru Surf Trophy, questa volta primo appuntamento del calendario agonistico, si svolgerà entro il 14 aprile alla prima mareggiata utile.  La città di Buggerru, situata nell’area geografica del Sulcis-Iglesiente nel sud ovest della Sardegna, apre così ancora una volta le porte al surf agonistico italiano. Già tappa conclusiva degli ultimi tre campionati italiani – incluso l’ultimo, svolto il 17 e il 18 gennaio – il contest Buggerru Surf Trophy è stato scelto questa volta come gara di apertura per il campionato 2022 juniores. Il tour annuale comprenderà anche la tappa nel Lazio a Santa Marinella e infine quella in Toscana a Marina di Pietrasanta.

Il periodo di attesa della tappa sarda sarà di un mese, è iniziato oggi lunedì 14 marzo e si concluderà giovedì 14 aprile. Si tratta della finestra temporale durante la quale si svolgerà la competizione. La gara sarà infatti chiamata in base alle previsioni meteorologiche utilizzando il sistema dell’allerta (i semafori, in gergo). Quattro le categorie in gara, maschili e femminili: under 18, under 16, under 14 e under 12. Le iscrizioni sono già aperte: sarà possibile registrarsi sino alla chiamata del semaforo giallo. Il form dedicato e tutte le indicazioni sono consultabili sul sito della federazione Surfing Fisw.

Sempre patrocinato dal Comune di Buggerru, che sin dall’inizio ha apprezzato il valore di questo evento, il Buggerru Surf Trophy è sempre stato capace di attrarre centinaia di persone ogni volta e di destagionalizzare il flusso turistico locale, oltre a riportare in auge uno degli spot di surf più blasonati d’Italia.  «Siamo entusiasti di ripartire da subito con una nuova gara – spiega il presidente del Buggerru Surf Club e contest director Simone Esposito – quest’anno la novità principale è proprio il timing. Abbiamo voluto proporre il contest all’inizio della primavera in modo da offrire l’atmosfera della Sardegna ad atleti ed accompagnatori, godere dell’inizio del clima mite e delle giornate più lunghe. Per quanto riguarda i dati tecnici, attenderemo la migliore mareggiata proveniente da maestrale e il campo gara individuato sarà tra le onde che frangono accanto al molo di Buggerru, ben conosciute dalla maggior parte degli atleti».

Il Buggerru Surf Trophy è supportato da FCS, Hayden Shapes, Holy Sport; Pitagora Costruzioni; GP immobiliare; We For Nespresso; Soul Wave; Mytho; Ichnusa; Il punto magico e numerosi local sponsor.
Per informazioni sulla manifestazione e sulle attività del Club si può scrivere a buggerrusurftrophy2022@gmail.com o telefonare al numero 340 949 3633. È attivo anche un numero dedicato all’ospitalità: si può contattare il Buggerru Green Tourism al 347 129 4855.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche