Più di trenta furti nel residence al mare: un 41enne nei guai

OLBIA. Ieri i militari della stazione di Stintino hanno dato esecuzione ad un'ordinanza cautelare dell'obbligo di dimora nei confronti di un sassarese di 41 anni ritenuto responsabile della commissione di 34 furti, avvenuti all'interno del complesso “Country Paradise” della cittadina costiera. L'arrestato avrebbe scardinato le porte di più di trenta abitazioni per sottrarre televisori, condizionatori ed altri elettrodomestici, il tutto durante le festività di natale del 2021. pochi giorni dopo i furti i carabinieri di Stintino avevano individuato il covo del ladro ed a seguito di una perquisizione erano riusciti a recuperare tutta la refurtiva, segnalando così il sassarese all'autorità giudiziaria, che ieri ha appunto emesso la misura cautelare a suo carico, in attesa del giudizio: dovrà rispondere di furto in abitazione aggravato e continuato e ricettazione.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA