Undici bambini in cura all'opedale accolti dalla Guardia Costiera di La Maddalena

OLBIA. Undici giovanissimi pazienti ospedalieri in cura presso il Reparto di Oncoematologia Pediatrica di San Giovanni Rotondo (FG), accompagnati da medici, infermieri ed alcuni genitori, hanno trascorso una giornata straordinaria nelle acque cristalline dell'Arcipelago di La Maddalena con la Guardia Costiera.

L'iniziativa promossa dal locale Gruppo di Preghiera di Padre Pio, giunta al suo quarto anno di svolgimento, ha consentito a ragazzi e ragazze, che sono in cura presso l'Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, l'opportunità di vivere un'esperienza emozionante al fianco dei Marinai della Guardia Costiera di La Maddalena.

Il gruppo, dopo essere stato accolto dal Comandante della Capitaneria di Porto presso la banchina di Punta Chiara, il quale ha illustrato i compiti della Capitaneria di Porto, ha quindi preso imbarco su tre motovedette della Guardia Costiera, ove i piccoli pazienti hanno potuto vestire per un giorno i panni di “Giovani della Guardia Costiera”, cimentandosi nelle attività di prevenzione e controllo a tutela della balneazione, comprendendo così l'importanza delle attività che il Corpo delle Capitanerie di Porto compie quotidianamente al Servizio della collettività e per salvaguardia della vita umana in mare e la  tutela dell'Ambiente.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione