Martedì prossimo a Cannigione arriva Sabina Guzzanti

OLBIA. Martedì 18 luglio, alle ore 21.30, la Piazza di S. Giovanni Battista a Cannigione ospiterà la famosissima attrice e regista Sabina Guzzanti per presentare “ANonniMus” il suo secondo romanzo, balzato in cima alle classifiche di vendita grazie all'estrema attualità delle tematiche trattate.
L'opera è una piacevole commedia (distopica ma non troppo), che ruota attorno a molti temi di grande attualità, tra cui spiccano il “divario digitale” e l'avvento dell'Intelligenza Artificiale, argomento oggetto di dibattito al Salone del Libro di Torino 2023: può essere un problema o abbiamo i mezzi per poterla gestire?
La Dott.ssa Maria Antonietta Azara, critica letteraria per alcuni quotidiani nazionali, nonché Direttrice Artistica della Rassegna, così descrive lo studio compiuto per la scelta degli autori:

“Quest'anno la Rassegna Letteraria Liberamente Sopra Le Righe è composta da quattro appuntamenti che come sempre, sono stati ragionati e studiati per garantire al territorio il meglio della produzione letteraria e argomentativa di quest'anno. Dopo la grande serata di inizio firmata da Sabina Guzzanti, si proseguirà il 20 Luglio 2023 con il romanzo “Cose che non si raccontano”, forse l'opera più rivoluzionaria degli ultimi anni sulle tematiche di genere. Si parlerà di maternità, voluta e non voluta, e della PMA, la fecondazione assistita, nonché di altre tematiche ad essa collegate, che costituiscono tutt'oggi un tabu' per la nostra società: un evento perfetto e consigliato a tutte le donne di tutte l'età.
Il 12 Agosto 2023, invece, avremo il piacere di ospitare il firmacopie di “Via del Glicine”, romanzo di Chiara Miscali, finalista del Premio Campiello Giovani 2023, grande orgoglio isolano che siamo i primi a portare in Gallura.

Chiuderemo, per questa estate 2023, con il maestro del noir italiano, scrittore da cui sono nate le più famose serie tv di Rai 1: dal Commissario Ricciardi a Mina Settembre ai Bastardi di Pizzofalcone. Maurizio De Giovanni sarà il quarto ospite della rassegna e parleremo del suo nuovo romanzo: “Sorelle””.

Sarà una rassegna leggera nei modi ma corposa negli argomenti, che offrirà l'occasione per riflettere su tematiche importanti della stretta attualità da un punto di vista inedito.
Inoltre, spazio all'innovazione. Dopo il successo degli incontri tra la Dott.ssa Maria Antonietta Azara e diverse autrici del panorama letterario italiano, sarà possibile seguire la Rassegna Letteraria
Liberamente Sopra le Righe anche in streaming attraverso il profilo Instagram ufficiale
dell'Associazione Liberamente Me.
 
Sinossi “Anonnimus”
Il progresso tecnologico avanza spedito, la popolazione invecchia e non gli sta dietro. Per questo Laura Annibali, una mezza genia nel campo informatico, arrivata ai cinquant'anni ha deciso di fondare la Huf, un'associazione no profit con la missione di sostenere le persone tecnologicamente inabili.
Ma gli ANonniMus, un gruppo hacker di anziani, con i loro attacchi sempre più frequenti, terrorizzano i papabili sostenitori del suo progetto. La scienziata combatte con tutte le sue forze ma più combatte e più si inguaia, fino a trovarsi sola contro tutti: colleghi, finanziatori, amici, e perfino la sua SmartHome, un gioiello della domotica da lei stessa progettato.
“ANonniMus – Vecchi rivoluzionari contro giovani robot” è una commedia che ruota attorno a molti temi di grande attualità, tra cui spiccano l'avvento dell'Intelligenza Artificiale, con le problematiche che porta con sé, e il cosiddetto “divario digitale”.
 
Biografia Sabina Guzzanti
Sabina Guzzanti è un'attrice, autrice televisiva, conduttrice televisiva, scrittrice e regista italiana.
Dopo aver dipinto un XXII secolo catastrofico in “2119 – La disfatta dei Sapiens”, Sabina Guzzanti, nel suo nuovo romanzo, ci racconta un futuro prossimo in cui siamo ancora in tempo per scegliere.
“ANonniMus – Vecchi rivoluzionari contro giovani robot” è il suo secondo romanzo, sempre edito da Harper Collins.
 
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche