Africa: Res4Med, innovazione fattore chiave per sviluppo

economia
AdnKronos
Roma, 22 mag. (AdnKronos) - 'Innovation as the key enabler to power Africa', è il titolo della conferenza annuale di RES4Med, (Renewables Energy Solutions for Mediterranean), che quest’anno coincide con il quinto anniversario dalla nascita della associazione. L’evento di RES4Med/RES4Africa quest’anno è stato interamente dedicato al tema dell’innovazione come fattore chiave di sviluppo dell’Africa mediterranea e sub-Sahariana. La conferenza ha l’obiettivo di analizzare l'approccio e i modelli operativi più idonei a favorire lo sviluppo di progetti e iniziative per rendere l’elettricità accessibile ad un numero sempre più numeroso di africani.L’Africa è un continente caratterizzato da una popolazione molto giovane e sta diventando sempre più un laboratorio di sperimentazione tecnologica. Fondamentale l’accesso all’energia per tutti. L'energia rappresenta infatti un prerequisito fondamentale per migliorare l'attività economica e migliorare la qualità della vita. Affinché questo possa davvero avvenire, l’Africa necessita ancora di importanti infrastrutture.In Africa, sottolinea l'ad di Enel Francesco Starace intervenendo alla conferenza annuale, "continuerà la crescita delle energie rinnovabili in quanto fattore di sviluppo". Ma in Africa, rileva, "sono tre i principali problemi che si riscontrano": quelli di "tipo tecnico", in quanto mancano le interconnessioni tra i Paesi e la carenza di strutture di rete; quelli "di tipo business", per l'azione di operatori incumbent, e l'ultimo di tipo "socio-politico" che può rendere difficile l'attività in alcuni paesi africani. "Se il primo e il secondo ostacolo -sottolinea Starace- sono superabili", per i problemi legati alla sfera socio politica "ci vorrà più tempo. Ma in questo senso un ruolo importante potranno giocarlo le rinnovabili".

Leggi anche

SIDDURA