Trasporti: Isfort, su strada causano 20% di Co2 (2)

economia
AdnKronos
(AdnKronos) - "La filiera dei trasporti - sottolinea il direttore Isfort al 'mobility report 2019' - occupa più di 11 milioni di addetti, contribuisce al 5% del Pil ed al 20% nelle esportazioni gravando, però, per il 13% sulle spese dei contribuenti". Si tratta, dunque, di un settore trainante per l'Europa per il quale è, oggi, necessario guardare cercando soluzioni assolutamente innovative anche a livello normativo. "Sulle politiche e le strategie per la mobilità sostenibile - continua Carminucci - esistono già una serie di piani normativi, una specie di 'cassetta degli attrezzi' da utilizzare. Si tratta, in sostanza, di strategie e politiche in cui il modello più diffuso è quello che fa perno su strategie di un riequilibrio modale e del passaggio di utenti dall'auto ad altre forme di spostamento. Il meno utilizzato, perché assorbe molte risorse, è quello che punta all'efficienza energetica, ad emissioni unitarie e alla sicurezza". E' necessario, dunque, conclude, ripensare anche il modello normativo del settore trasporti in un'ottica di sostenibilità.

Leggi anche

SIDDURA TÌROS