Carceri: Antimafia Duemila, 'Bonafede spieghi e poi si dimetta'

cronaca
AdnKronos
Palermo, 4 mag. (Adnkronos) - "Adesso, visti i fatti minuto per minuto, raccontati per bocca dei diretti interessati, il ministro della Giustizia Bonafede, con onestà intellettuale, dovrebbe assumersi le proprie responsabilità, spiegare le valutazioni che portarono a quel cambio e poi dimettersi. Altrimenti dimostrerà di essere un ministro che verrà ricordato per le sue bugie e per la sua incompetenza". Così, Giorgio Bongiovanni su Antimafia 2000. "Al tempo le intercettazioni dei boss che erano contrari, Bonafede nega, ma non dice la verità", dicono Bongiovanni e Aaron Pettinari nell'editoriale.

Leggi anche

SIDDURA