Roma: Soprintendenza, Santa Croce in Gerusalemme apre la Festa della Musica

spettacolo
AdnKronos
Roma, 16 giu. (Adnkronos) - Il 20 giugno il Comprensorio Archeologico di Santa Croce in Gerusalemme e il Museo degli Strumenti Musicali aprono le porte a una giornata di cultura, suoni, colori. È Aspettando la Festa della Musica, che dà il via alla manifestazione europea dedicata all’arte dei suoni coinvolgendo le scuole di musica, i loro insegnati e studenti per una maratona di concerti, lezioni di musica, seminari e visite guidate. La Musica non si ferma è il messaggio della Giornata Europea della Musica 2021, coordinata in Italia dal Ministero della Cultura."La Soprintendenza Speciale di Roma – spiega la soprintendente Daniela Porro– partecipa con gioia alle celebrazioni della Festa della Musica, aprendo le porte di uno dei suoi luoghi simbolo, l’area archeologica di Santa Croce in Gerusalemme. Un sito dove l’archeologia ha da sempre dialogato con la musica e le arti, ospitando rassegne cinematografiche, festival, concerti ed eventi multi-disciplinari. Un’occasione questa volta, per celebrare anche la ripartenza delle attività dal vivo, in uno scenario simbolico ed esclusivo, a tu per tu con la grande storia di Roma". La manifestazione, a ingresso gratuito, anticipa la Festa della Musica, ed è organizzata dal Coordinamento delle Scuole di Musica Organizzate (Co.SM.O) in collaborazione con l’Associazione E’arrivatoGodot, la Soprintendenza Speciale di Roma, il Museo degli Strumenti Musicali, le Direzioni Generali Cinema e Spettacolo dal Vivo, l’Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica e con il patrocinio del I Municipio.

Leggi anche

SIDDURA