Golfo AranciGolfo Aranci

Olbia, prelevava con carta clonata
A casa ne aveva altre 200, arrestato

OLBIA. Stava prelevando dal bancomat della Banca Carige in viale Aldo Moro con una carta bancomat clonata. Un 28 enne di nazionalità rumena, poi trovato in possesso di 200 carte bancomat clonate, è stato arrestato nella notte dai carabinieri di Olbia. I militari del reparto territoriale di Olbia erano impegnati nei servizi predisposti per il controllo delle strade e del territorio, quando si sono imbattuti nel giovane che stazionava di fronte alla Banca Carige di viale Aldo Moro. Alla vista delle divise, il 28enne ha provato ad opporre resistenza con la forza e a scappare ma poco dopo è stato ammanettato e portato in caserma. In seguito ad una perquisizione domiciliare nei confronti del giovane, i carabinieri hanno rinvenuto ben 200 tessere bancomat, con banda magnetica contraffatta, oltre a 1500 euro in contanti, probabilmente prelevati poco prima. Sono in corso gli accertamenti dei Carabinieri per stabilire l'identità dei cittadini frodati. Negli ultimi mesi, i militari hanno ricevuto numerose denunce da parte di persone che avevano accertato la clonazione del proprio bancomat. Gli inquirenti stanno cercando di individuare gli eventuali complici che potrebbero averlo aiutato nella duplicazione e nella falsificazione delle carte.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione