Prosegue sciopero avvocati di Tempio
Astensione da tutte le udienze

di Antonella Brianda


TEMPIO PAUSANIA. Gli avvocati del foro di Tempio Pausania continuano a oltranza l’astensione da tutte le udienze civili, penali, amministrative e tributarie. E’ dallo scorso 11 febbraio che le toghe dell’Alta Gallura hanno preso questa posizione. "Nonostante gli incontri dei rappresentanti nazionali con il ministro Orlando e dei presidenti degli Ordini sardi con il sottosegretario Cosimo Ferri - informa Paolo Gosamo, presidente dell'Ordine degli avvocati di Tempio - a tutt'oggi non è stato fissato il tavolo di concertazione tra ministero e avvocatura”. Al centro delle contestazioni ci sono "i vari provvedimenti governativi che negli ultimi anni", afferma Gosamo, "hanno determinato la crescita esponenziale, costante, progressiva, incontrollata e incontrollabile dei costi di accesso alla giustizia". Secondo quanto sostengono gli avvocati del foro gallurese, ”le disorganiche riforme della giustizia susseguitesi negli ultimi anni non hanno impedito che la media dei tempi del processo civile di primo grado in Italia si allungasse dai 500 giorni nel 2010 ai 600 giorni nel 2012".

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA