Golfo Aranci
MUSICA

Il rapper olbiese Salmo in concerto a Londra si prende una rivincita personale

di Davide Mosca
OLBIA. In questi ultimi anni sono stati migliaia i ragazzi italiani che sono emigrati in Inghilterra, per tentare fortuna, per inseguire il sogno di una vita migliore, magari a Londra. Il più delle volte a fare i camerieri, i lavapiatti e trattati come gli ultimi degli ultimi con paghe da fame in una città. Tra quei ragazzi c'è stato anche l'olbiese Maurizio Pisciottu, in arte Salmo, rapper olbiese che ha conquistato dischi di platino e d'oro e che oggi è impegnato in un tour europeo. E proprio domenica si prenderà la sua rivincita a Londra cantando al the Garage, uno dei locali più famosi della "city", per una serata che ha registrato il tutto esaurito.

Da quel ristorante italiano a lavare i piatti di strada ne ha fatta, testa bassa, talento e tanti sacrifici. Però Salmo ce l'ha fatta ed è un bell'esempio e speranza per tutti quei ragazzi che sognano in grande e che sono costretti ai lavori più assurdi per poter coltivare le proprie ambizioni e passioni. Le parole del rapper sono dedicate a tutti loro e anche a quel "Capo" al quale Salmo lancia un saluto:

"Quando abitavo in Inghilterra facevo il lavapiatti in un merdoso ristorante italiano. 
Ho fatto tanti altri lavori ma il kitchen porter mi è rimasto impresso, il capo cucina mi trattava come una merda e mi toccava lavare quei maledetti piatti sporchi con l'acqua fredda. 
Domenica suoniamo a Londra in uno storico locale THE GARAGE e la serata è SOLD OUT! 
Magari per voi non è nulla, per me è una gran soddisfazione!
 Quindi Capo questa è tutta per te: SUCA"

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA