Oggi al via il mondiale Judo Veterans e Kata a Olbia

OLBIA. E' il gran giorno. Il mondiale di Judo Veterans e Kata è ai nastri di partenza con centinaia di atleti pronti a darsi battaglia sul tatami del Geovillage. Appuntamento dalle 9.30 per prendere parte ad uno degli eventi più importante del panorama sportivo internazionale. In gara oggi le categorie M6, M7, M8, M9 e M10. Gli atleti sardi in gara tra i masters sono 33, in rappresentanza di undici società. Particolarmente attesa la prove del campione del mondo in carica nella categoria M4 60 kg, Fabrizio Murroni. “Cercherò di difendere il titolo conquistato a Miami – afferma l’atleta di Iglesias – ma non sarà certo facile, considerato il livello della gara. A Olbia saranno presenti tre dei quattro atleti saliti sul podio nella scorsa edizione.

Gli avversari più insidiosi? Lo svizzero Marcel Weigmueller e il brasiliano Alexandre Nogueira che ho sconfitto in finale a Miami e vorrà prendersi la rivincita”. Murroni sarà seguito a Olbia da un nutrito gruppo di supporters. In gara, nella categoria M1 66 kg, anche il portacolori del Centro Sportivo Olbia, Raimondo Degortes, campione d’Europa in carica. “Ritroverò in gara Kyle Perry, l’inglese che ho sconfitto in finale agli Europei di Zagabria - dice il judoka olbiese –  ma non è l’unico avversario temibile. Sono concentrato sul primo incontro, cercherò di far bene anche stavolta. Combattere in casa può essere un’arma a doppio taglio. Ci sarà il calore dei tifosi ma anche la tensione. Di fare previsioni non me la sento. Ci sono troppi fattori condizionanti in gare di questo livello”. Degortes combatterà domenica 1 ottobre, Murroni sarà di scena il giorno successivo.

Tags: judo veterans
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA