Allerta Meteo in Gallura per vento forte e mare in burrasca

OLBIA. Con richiesta di dare massima diffusione dei contenuti del presente, si informa che il Centro Funzionale Decentrato di Protezione Civile, in data odierna, con Avviso di Condizioni Meteo Avverse (Prot. n. 43743 dello 07.12.2018) comunica che a partire dalle ore 22:00 del 07/12/2018 e sino alle ore 23:59 del 09/12/2018

Da questa sera (07/12/2018) una forte ventilazione occidentale inizierà a interessare i settori settentrionali della Sardegna. Dalle prime ore di domani (08/12/2018) si avrà una rotazione a maestrale della ventilazione che tenderà a interessare tutti i settori dell’isola, specialmente le zone costiere settentrionali e occidentali e le aree in prossimità dei rilievi. Rinforzi sino a burrasca interesseranno la Gallura e le bocche di Bonifacio. Nella giornata di domenica (09/12/2018) continuerà la ventilazione forte nordoccidentale su vaste parti della regione, con le zone costiere e quelle in prossimità dei rilievi a essere maggiormente interessate. Rinforzi fino a burrasca o burrasca forte riguarderanno i settori settentrionali dell’isola. Tra domani (08/12/2018) e domenica (09/12/2018) le bocche di Bonifacio e il mar di Sardegna risulteranno agitati o molto agitati, con possibili mareggiate sulle coste esposte della Sardegna settentrionale e occidentale.

La protezione civile raccomanda assima prudenza se ci si trova alla guida di un’automobile o di un motoveicolo in quanto, specie in presenza di forti raffiche laterali, esse tendono a far sbandare il veicolo; prestare particolare attenzione nei tratti stradali più esposti, come quelli all’uscita dalle gallerie e sui viadotti. Inoltre è opportuno evitare la circolazione con mezzi telonati e caravan. Sulle zone costiere, alla forte ventilazione è associato il rischio mareggiate, in particolare se il vento proviene perpendicolarmente rispetto alla costa. Per questo: prestare la massima cautela nell’avvicinarsi al litorale o nel percorrere le strade costiere evitando la sosta sulle strutture esposte a mareggiate. Evitare la balneazione e l’uso delle imbarcazioni. 

 
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA MAÌA