Domani c'è Olbia-Juventus

OLBIA. Da un bianconero all'altro. Dal Siena alla Juventus. In mezzo, il vento che si abbassa e la stessa, immutata, fame di punti. Per l'Olbia l'inatteso rinvio della sfida contro la formazione toscana non ha certo scalfito piani e programmi tanto che, dopo il lavoro aerobico svolto sul manto erboso del Nespoli una volta interrotta ufficialmente la partita, si è ritrovata ieri mattina sul campo del Geovillage per dare inizio alla mini-preparazione che porterà alla contesa di domani (ore 18:30) contro la "Vecchia Signora". Mister Carboni ha diretto una lunga e sostanziosa sessione di allenamento suddivisa in tre momenti. La truppa ha iniziato la seduta con un riscaldamento a secco completato da una serie di torelli per poi dividersi in due gruppi che si sono alternati tra palestra e lavoro tattico in campo. In chiusura, un nuovo lavoro aerobico ha introdotto la partitella finale.

PRENOTA SUBITO IL TUO BIGLIETTO DI OLBIA-JUVENTUS

La seconda squadra bianconera naviga, con una partita giocata in più, alla stessa velocità dell'Olbia in classifica, con 14 punti frutto di 4 vittorie, 2 pareggi e 9 sconfitte. Due domeniche fa aveva interrotto la serie nera di cinque sconfitte consecutive andando a vincere di misura (1-0) sul campo della Pistoiese, mentre ieri si è vista superata in casa dal Pisa per 3-1. Squadra giovane come laboratorio impone e imprevedibile come la gioventù ha abituato a dimostrare, la Juventus U23 rappresenta per l'Olbia l'opportunità di tornare a gioire con risultato pieno davanti al proprio pubblico.

Una sfida affascinante contro un club che, in questo momento, rappresenta il non plus ultra del pallone italiano in Italia e in Europa. Motivo in più, dunque, per togliersi una storica soddisfazione.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA TÌROS