Cronoscalata Tandalò, la gara in salita diventa tappa del Campionato Italiano

OLBIA. La quarta edizione della gara che si svolge nella magnifica Sardegna si fa in 3. La manifestazione sportiva si fregia della validità per il Campionato Italiano Velocità su Terra ACI Sport con coefficiente 2, in parallelo si svolgerà la gara Atipica Sperimentale dove potranno continuare a correre tutti i veicoli a 2 e 4 ruote motrici in regola con le norme di sicurezza. La terza novità è la gara riservata ai migliori di ogni categoria per diventare il Re di Tandalò per vincere il Trofeo Giuseppe Marroni.
 
La macchina organizzativa è già in movimento per preparare al meglio queste nuove sfide, la validità di campionato italiano ha alzato l’asticella della qualità che si deve raggiungere, ma non è solo questa la novità su cui sta lavorando: un nuovo progetto per coinvolgere i comuni della zona con eventi in cui i piloti e le auto abbracciano gli abitanti con lo spirito di fare festa in pieno stile sardo. La sfida nella sfida sarà al centro della parte sportiva, dal 2019 ogni specialità avrà una sua classifica assoluta con tanto di premiazione. I migliori di ogni categoria si andranno poi a sfidare in una salita “secca” domenica pomeriggio da cui emergerà il Re di Tandalò 2019 il quale si aggiudicherà l’ambito Trofeo Giuseppe Marroni, offerto dalla famiglia del nostro compaesano a cui è dedicato il Memorial fin dall’inizio della storia di Tandalò. Tandalò non è solo sport ma è anche turismo con molte attività di contorno dedicate alla scoperta del territorio dei comundi di Buddusò, Alà dei Sardi, Osidda, Nule ed altri comuni della zona. La Sardegna è una regione ricca di storia e di cultura che va a braccetto con le manifestazioni sportive. Aggiornamenti ed informazioni saranno sempre inserite sul sito tandalo.it e sulla pagina Facebook @cronoscalatatandalo.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA TÌROS