DINAMO BASKET

Fiba Europe Cup, domani la semifinale a Sassari contro Holon

OLBIA. La Dinamo Banco di Sardegna è pronta a giocare il secondo tempo della semifinale di Fiba Europe Cup: domani, alle 20:30, al PalaSerradimigni sarà alzata la palla a due della sfida con l’Hapoel Holon. I giganti arrivano dal +4 dell’andata conquistato sul campo di Holon la scorsa settimana: domani Devecchi e compagni disputeranno gli ultimi 40’ di gioco che valgono il biglietto per la finale della competizione. Per conquistare questo ambizioso obiettivo gli uomini di coach Pozzecco dovranno scendere in campo con aggressività e accortezza difensiva fin dal primo possesso, consapevoli del valore degli avversari. Per celebrare una partita che vale il sogno di disputare per la prima volta nella storia del club una finale continentale si aspetta il PalaSerradimigni delle grandi occasioni che è sold out già da oggi.

Hapoel Holon. La squadra allenata da Dan Shamir è la prima forza del campionato israeliano: l’Unet ha disputato la regular season di Basketball Champions League chiudendo al quinto posto del gruppo B con 7 vittorie e altrettante sconfitte. Qualificato al Round of 16 di Fiba Europe Cup, Holon ha battuto i bulgari del Balkan BC di misura e staccato il biglietto per la semifinale con l’Alba Fehervar battendo gli ungheresi ai quarter finals pur sciupando il +33 dell’andata, chiudendo su +6 (164-170) all’ultima sirena. La formazione, che recentemente ha battuto il Maccabi Tel Aviv nella stagione regolare della Liga ha’Al, è un sapiente mix di giocatori nazionali e americani. I due principali punti di riferimento della squadra sono Guy Pnini, vecchia conoscenza del Banco di Sardegna che l’ha incontrato nelle file del Maccabi Tel Aviv in Eurolega e lo scorso anno in BCL, giocatore classe 1983 di grande esperienza che scrive una media di 7 assist a partita, e la guardia Usa Corey Walden, che viaggia con una media di 16 punti, 5.3 assist e 4 rimbalzi a partita. Decisivo l’apporto dei lunghi dove spicca l’ala Darion Atkins (14.8 punti, 6.8 rimbalzi 12.8 efficiency di media a partita), l’ex Cantù Dequan Jones, visto in Italia nella stagione 2014-2015 (a segno mediamente con 11.8 punti, 4.3 rb) e l’ex di giornata Shawn Jones, in Sardegna lo scorso anno, che sta scrivendo 11.5 punti e 3.3 rimbalzi di media. Tra i volti noti c’è anche l’ex Brindisi Scottie Reynolds, tra gli esterni dell’Hapoel insieme ai nazionali Dadon, Simhon, Harrush e Huber.


Fiba Europe Cup 2018-2019. Si decide domani la finale di Fiba Europe Cup con le sfide di ritorno della semifinale: dall’altra parte del tabellone i tedeschi del S. Oliver Wurzburg affrontano in casa la Pallacanestro Varese, dopo il +23 dell’andata. Lo scorso anno la finale aveva regalato un derby tutto italiano tra Venezia e Avellino: a conquistare la coppa la Reyer di coach De Raffaele.

Cena in Club House. Dopo la sfida Dinamo-Holon, la Club House aprirà al pubblico la sua sala per la cena. Lo staff del locale è pronto ad accogliere chi desideri trascorrere il post partita in un’atmosfera accogliente e di autentica passione per il basket e per la buona compagnia. La proposta è un piatto a scelta tra hamburger, patatine fritte e insalata oppure würstel, patatine fritte e insalata, accompagnati da una bibita o da una 0.20 di birra (15 euro). Solo su prenotazione, chiamando il numero 079 275075 oppure direttamente in Club House entro le ore 13 di domani.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA TÌROS