Malore a bordo sulla Trapani-Lione, traghetto dirottato a Golfo Aranci

OLBIA. Nella mattinata del 12 giugno a bordo di una nave passeggeri sulla rotta Trapani –Tolone un passeggero accusava un malore, non gestibile direttamente da servizio medico di bordo, per cui il comando di bordo optava per un ormeggio d’emergenza a Golfo Aranci per lo sbarco del passeggero infortunato. Una pattuglia dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Golfo Aranci, presidiava le operazioni di ormeggio, sbarco che alle ore 4.22, veniva trasportato con un’ambulanza del 118 presso l’Ospedale civile di Olbia.

Nella serata di ieri 12 giugno gli uomini dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Golfo Aranci al Comando del T.V. Angelo Filosa, coordinati dal Direttore Marittimo di Olbia, Capitano di Vascello Maurizio Trogu, sono stati allertati da una nave passeggeri appena partita dal porto di Golfo Aranci con destinazione Livorno per un passeggero colto da malore a bordo. Il Comandante della Nave dava l’ordine di invertire la rotta per fare rientro al porto di Golfo Aranci dove veniva richiesto l’intervento di un’ambulanza. Le operazioni, sotto il controllo di una pattuglia della Guardia Costiera si concludevano positivamente alle 22.02 circa con la nave che dopo lo sbarco dell’infortunato riprendeva la navigazione per Livorno.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA TÌROS