Il Cipnes punta sul compost di qualità

OLBIA. Il Cipnes Gallura informa che negli impianti di compostaggio di qualità di Spiritu Santu è possibile acquistare le seguenti tipologie di compost di qualità (così come disciplinate dal D. Lgs. 75/2010 e ss.mm.ii.):

-  Ammendante Compostato Misto;

-  Ammendante Semplice non compostato;

-  Ammendante Compostato Verde.

Gli ammendanti organici naturali fanno parte della categoria "Ammendanti e correttivi" che comprende "qualsiasi sostanza, naturale o sintetica, minerale od organica, capace di modificare e migliorare le proprietà e le caratteristiche chimiche, fisiche, biologiche e meccaniche di un terreno"; sono prodotti impiegati essenzialmente per incrementare e mantenere la fertilità organica del terreno. Infatti il loro contenuto in elementi nutritivi è relativamente ridotto e, di conseguenza, possono essere impiegati in dosi importanti, tali da incidere significativamente sulla dotazione organica del suolo.

L’Ammendante arricchisce i suoli di sostanza organica, migliora le caratteristiche fisiche e biologiche del suolo e apporta elementi nutritivi alle colture. Ecco i possibili settori d’impiego:

  Recupero ambientale di aree degradate (lotta fenomeno desertificazione);

  Agricoltura di pieno campo;

  Settore paesaggistico;

  Settore florovivaistico, settore hobbystico e professionale.

    

- richiesta ammendante compostato misto: http://www.cipnes.eu/sia-rus/index.php/tariffe-e- modulistica

- richiesta ammendante semplice non compostato e ammendante compostato verde: http://www.cipnes.eu/sia-lign/index.php/tariffe-e-modulistica

L’art. 26 ter del Decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34 ( Decreto crescita) sancisce a tal proposito un’importante novità: “alle imprese ed i soggetti titolari di reddito di lavoro autonomo che acquistano il compost di qualità derivante dal trattamento della frazione organica differenziata dei rifiuti, è riconosciuto un contributo, sotto forma di credito d'imposta, fino ad un importo massimo annuale di euro 10.000 per ciascun beneficiario, nel limite complessivo di 10 milioni di euro per l'anno 2020”.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA TÌROS