Il Banco vince 70-87 in trasferta con Cantù

OLBIA. Il pre partita. Sesta giornata di regular season, la Dinamo Banco di Sardegna riprende il suo cammino di LBA dopo il turno di riposo. Bilancio di tre vittorie e una sconfitta fino ad ora per i biancoblu che questa sera a Desio sfidano la Pallacanestro Cantù sul parquet di quel PalaDesio che nel 2015 vide trionfare i giganti nelle Final Eight di Coppa Italia. Prima della palla il capitano canturino Andrea La Torre e il presidente biancoblu Stefano Sardara consegnano al velocista sardo-brianzolo Filippo Tortu, tifoso Dinamo, il gagliardetto del match e le due canotte da gara delle rispettive squadre.

Il match. Per coach Gianmarco Pozzecco tutti a disposizione, quintetto titolare confermato con Marco Spissu in cabina di regia, insieme a lui in campo Michele Vitali, Dyshawn Pierre, Dwayne Evans e Miro Bilan. Spissu scrive il primo allungo del Banco, Cantù reattiva spinta da un buon Pecchia che piazza un break di 5-0, 7 pari dopo 4’. Schiaccia Evans, i due attacchi si sfidano dall’arco, ancora Evans autentico fatto nel primo quarto con 9 punti, Pancotto deve fare a meno di Burnell già a quota 3 falli, Pozzecco ruota i suoi, il Banco difende forte, si iscrive subito a referto anche Jerrells, l’attacco Dinamo gira bene, massimo vantaggio, ottima prima frazione, al 10' è 15-24 (5/8 da 2 e 4/7 da 3).

Parziale di 6-0 tra primo e secondo quarto, Cantù esce bene dal timeout con due triple e il contro parziale, minuto di sospensione per coach Pozzecco (21-26). La Dinamo fa poco canestro ma regge l’urto dei padroni di casa, nuovo allungo con la bomba di Gentile e il piazzato di Bilan, 25-34 dopo 15’. Il Banco lavora d’esperienza e carica di falli gli uomini di Pancotto, anche Hayes con tre commessi, i primi punti di Pierre valgono il 28-40, Spissu in regia fa girare bene la squadra ed è nuovo massimo vantaggio con la bimane di Bilan (31-45), Cantù rosicchia punti e manda tutti negli spogliatoi al 20' sul 34-45.
Miro Bilan sale in cattedra ad inizio terzo quarto con 6 punti di fila, Miki Vitali si alza da 3, Evans realizza dalla lunetta, la Dinamo vola e conduce agevolmente il match, il centro croato cancella Hayes che commette il quarto fallo, Pierre lancia la transizione, parziale di 14 a 4 per il Banco che gioca in totale tranquillità nei primi cinque minuti del terzo quarto, sul +23 biancoblu è timeout Pancotto (38-61). Spissu metronomo segna e fa segnare, Cantù riduce il gap e costringe la Dinamo a rallentare la sua corsa, Poz chiama il minuto per far rifiatare i suoi, 30’ minuto, 47-68.
Cala l’attenzione in fase difensiva, Cantù prova a rendere meno pesante il passivo e ci riesce riportandosi fino al -15, il Banco interrompe il parziale dei brianzoli, tecnico per proteste fischiato a Jerrells, fattore Bilan in campo, 20 i punti a fine gara, Dyshawn Pierre con un personale 5-0 sigilla con 3’ minuti d’anticipo il match, i giganti gestiscono il vantaggio, al PalaDesio battono per 87 a 70 la Pallacanestro Cantù e conquistano la quarta vittoria stagionale salendo a quota 8 in classifica. Il gruppo di coach Pozzecco ritrova sorrisi e fiducia, si torna in Sardegna per le prossime due sfide di coppa e campionato: mercoledì 30 ottobre alle 20.30 game4 di Basketball Champions League contro i belgi dell'Oostende e sabato 2 novembre, sempre alle 20.30 al PalaSerradimigni, contro la Virtus Roma.
 
I tabellini.
Acqua San Bernardo - Dinamo Banco di Sardegna 70-87

Parziali: 15-24, 19-21, 13-23, 23-19
Progressivi: 15-24, 34-45, 47-68, 70-87
Acqua San Bernardo Cantù: Young 3, Collins, Procida, Clark 4, La Torre 13, Hayes 7, Wilson 15, Burnell 3, Baparapè ne, Simioni, Rodriguez 9, Pecchia 16. All. Cesare Pancotto
Assist: 17 (Clark 4)
Rimbalzi: 28 (Hayes 7)
Percentuali al tiro: 20/37 da 2 (54.1%), 9/29 da 3 (31%), 3/4 ai liberi (75%)
Dinamo Banco di Sardegna: Spissu 12 (3/5, 2/3), Mclean 4, Bilan 20 (10/11 da 2), Bucarelli, Devecchi ne, Evans 16 (6/6, 1/2), Magro ne, Pierre 10 (2/3, 2/5), Gentile 8 (2/3, 1/2), Vitali 10 (2/5 da 3, 4/4 tl), Jerrells 7 (1/4, 1/3). All. Gianmarco Pozzecco
Assist: 20 (Spissu 6, Vitali 6)
Rimbalzi: 35 (Pierre 8, Evans 7, Bilan 6)
Percentuali al tiro: 25/40 da 2 (62.5 %), 9/20 da 3 (45%), 10/11 ai liberi (90.9%)

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA