Golfo Aranci

I migliori atleti di triathlon sabato a Cannigione per il mondiale

OLBIA. Si è svolta questa mattina ad Arzachena, nel palazzo comunale in piazza Risorgimento, la conferenza stampa ufficiale di presentazione della tappa italiana del circuito mondiale World Cup di Triathlon - ITU Triathlon World Cup – su distanza sprint (750m nuoto, 20km bici, 5km corsa), che quest’anno avrò luogo nello splendido scenario di Cannigione, con i suoi paesaggi mozzafiato, le sue spiagge di incomparabile bellezza, le sue colline ricoperte di vigneti. Sabato, 10 Ottobre 2020, in due distinte gare, quella femminile e quella maschile, ammireremo ai nastri di partenza i migliori specialisti di questa spettacolare disciplina sportiva che si sfideranno in un palcoscenico naturale che consentirà al pubblico presente di seguire tutte le fasi di gara nel pieno rispetto delle nuove normative anti COVID19, per una manifestazione all’insegna della sicurezza. Il territorio isolano vedrà avvicendarsi il gotha del Triathlon mondiale, consolidando così la sua vocazione di destinazione sportiva per le gare di Triathlon, in un percorso del tutto nuovo che si presenta come un vero e proprio circuito, contornato da uno scenario di particolare pregio ambientale e paesaggistico.

Sarà una giornata di gare di alto livello, dunque, con uno spettacolo agonistico senza pari grazie ai confermati 65 nomi per la prova maschile e 44 per la prova femminile provenienti da 29 nazioni di tutti i 5 continenti. Li attendono percorsi di gara impegnativi e sempre sfidanti anche in questa nuova sede del comune di Arzachena, che manterrà inalterate le garanzie tecniche e lo standard organizzativo. La Prova Nuoto parte dalla Spiaggia di Cannigione e si svolge su un singolo giro di 750 m. Il Percorso Ciclistico si presenta impegnativo sul profilo tecnico ed altimetrico e prevede la percorrenza in sequenza di 3 giri uguali da 6,45 km sulle pendenze del Monte Micalosu. Il Percorso Podistico, interamente pianeggiante, si svolgerà nel lungo mare di Cannigione e prevede la percorrenza di un anello di 2,50 km da ripetere 2 volte.
Partenza alle ore 10.30 dalla spiaggia di Cannigione con lo start della gara femminile, cui seguirà alle 15.30 la prova maschile.
Per quanto riguarda i colori italiani, parteciperanno alla prossima ITU Triathlon World Cup di Arzachena su distanza sprint Alice Betto, Beatrice Mallozzi, Angelica Olmo, Verena Steinhauser, Ilaria Zane, Carlotta Missaglia e Luisa Iogna-Prat; Alessandro Fabian, Gianluca Pozzatti, Delian Stateff, Davide Uccellari, Michele Sarzilla, Matthias Steinwandter e Nicola Azzano.

Le start list degli atleti elite per la Coppa del Mondo di Arzachena sono consultabili all’indirizzo: https://www.triathlon.org/events/start_list/2020_arzachena_itu_triathlon_world_cup/352548
Il live della World Cup, con il ritorno alle corse di Alistair Brownlee, sarà disponibile sui canali RAI Sport Web e Triathlonlive – la sintesi della diretta sarà poi disponibile su Rai Play.
Si informa che nella data del 10 ottobre verrà effettuata una interruzione della viabilità e del trasporto pubblico in tutte le strade interessate dal percorso delle gare in programma e nelle aree limitrofe. L’area pubblico da cui poter seguire le fasi più importanti delle gare in programma, sarà ubicata nel Parco Riva Azzurra e nella spiaggia di Cannigione. Sarà inoltre possibile seguire la frazione ciclistica e podistica lungo tutto il percorso, tranne nei punti segnalati dall'organizzatore come «aree di divieto al pubblico».

“Un altro grande evento per proseguire il programma che vede lo sport come importante strumento di promozione dell’immagine nazionale ed internazionale della Sardegna. Gli eventi sportivi di livello internazionale possano aiutarci anche nella destagionalizzazione dei flussi turistici, portando la Sardegna alla ribalta mondiale come ‘isola dello sport’, grazie ad una rete di appuntamenti di qualità. I media di tutto il mondo possono contribuire alla scoperta della bellezza e dell’unicità della Sardegna”. Gianni Chessa, Assessore al Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Sardegna
Cristina Usai, vicesindaco e assessore al Turismo del Comune di Arzachena: “La World Cup di Triathlon è una grande occasione per far conoscere Arzachena anche come destinazione turistica a vocazione sportiva. La variegata conformazione del nostro territorio si presta bene allo sviluppo del turismo outdoor e all’ampliamento della stagione turistica. La scelta della Federazione di ospitare la manifestazione qui fino al 2022 lo conferma. Quest'anno, purtroppo, la situazione di emergenza per il Covid-19 ci impone un limite alla partecipazione del pubblico e all’organizzazione di eventi collaterali. Confidiamo di migliorare l’importante performance di presenze turistiche legate all'evento (circa 1500 quest’anno) a partire dal 2021, senza dimenticare che rappresentano la quasi totalità delle presenze nel nostro territorio in questa settimana”.

Valentina Geromino, assessore allo Sport e Spettacolo del Comune di Arzachena: “La World Cup di Triathlon rappresenta la più alta competizione agonistica di una disciplina in costante ascesa che ci permette di promuovere Arzachena nel mondo attraverso lo sport. Questo evento è strategico per il territorio e per lo sviluppo dell’attività delle nostre associazioni sportive, ma è anche una sfida che accettiamo con impegno e determinazione vista la situazione di emergenza in cui ci troviamo: garantiremo tutte le misure di sicurezza necessarie ad accogliere oltre 300 persone ed i migliori triatleti al mondo in rappresentanza di 31 nazioni”.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA