Sagra del mirto Telti

Ad Arzachena sanzioni per 70 mila euro elevate dal nucleo di polizia ambientale

OLBIA. Il Nucleo di Polizia Ambientale coordinato dal comandante della Polizia Municipale, Giacomo Cossu, ha elevato 326 verbali per circa 70 mila euro di sanzioni nel 2020 a carico di utenti irrispettosi delle regole sul conferimento dei rifiuti. La maggior parte delle difficoltà vengono riscontrate nelle isole ecologiche stradali, mentre il ritiro “porta a porta” continua a garantire ottimi risultati. È l’assessore alla Polizia municipale del Comune di Arzachena, Salvatore Mendula, a tirare le somme degli ultimi mesi di interventi sul territorio.

"Il 95% delle isole ecologiche sparse nell’agro è monitorato dal sistema di videosorveglianza. Gli agenti, dietro segnalazione dell’ufficio Ambiente o, direttamente, dei cittadini, verificano i filmati per identificare i responsabili e la tipologia di violazione - spiega Mendula -. L’efficacia nella gestione del servizio passa anche attraverso una fitta rete di controlli. Un lavoro complesso di indagine che, già nei primi 40 giorni del 2021, ha portato i nostri agenti a individuare 79 violazioni per un totale di 15 mila 350 euro di sanzioni. Dopo tanti anni dall’introduzione della raccolta differenziata ad Arzachena, oggi è impossibile sostenere di non conoscere le poche regole necessarie al rispetto dell’ambiente. Il Comune, comunque, è anche impegnato sul fronte opposto, accertandosi costantemente dell’efficacia nella gestione del servizio>.
Nel 2020, dei 326 verbali emessi, 36 derivano dall’abbandono di rifiuti ingombranti (euro 400 ciascuno), 42 per utilizzo e abbandono di sacchi neri voluminosi con contenuto non differenziato (da 50 a 100 euro ciascuno a seconda della gravità), 248 per abbandono di rifiuti vari sul suolo (euro 200 ciascuno).

Nel 2021, dei 79 verbali emessi, 11 derivano dall’abbandono di rifiuti ingombranti, 21 per utilizzo e abbandono di sacchi neri voluminosi con contenuto non differenziato, 47 per abbandono di rifiuti vari sul suolo.
 

INFORMAZIONI PER IL CORRETTO CONFERIMENTO E INVIO SEGNALAZIONI
Gli ingombranti (come mobili, elettrodomestici, stendibiancheria o simili) vengono ritirati a casa gratuitamente dalla ditta Sceas. Per prenotare il ritiro chiamare il numero 0789 1714656 o il numero verde gratuito 800 194 925.  In alternativa, sono operativi gli ecocentri in località Naseddu e in via Livorno a Cannigione, dove consegnare eccessi di rifiuti ordinari o ingombranti.
Per segnalare all’Ufficio Ambiente la presenza di rifiuti abbandonati nel territorio o violazioni del regolamento di igiene urbana scrivere all’indirizzo email segnalazione.rifiuti@comarzachena.it. Per interventi urgenti della Polizia Locale chiamare la centrale operativa al numero 078981111.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA