Estate record in Sardegna, Solinas: "Possiamo crescere ancora"

OLBIA.  “Ci aspettavamo numeri in linea con quelli record del 2019, ma i dati degli arrivi a settembre sono addirittura superiori a quelli pre pandemia. Inoltre, è previsto che il flusso turistico prosegua positivamente anche nel mese di ottobre, a riprova che la Sardegna ha le potenzialità, che vanno oltre il turismo balneare, per allungare la stagione. Nel 2022, tra aeroporti e porti, abbiamo già superato i 6 milioni di arrivi dall'inizio dell'anno, dei quali 4,5 milioni tra giugno e settembre. Valutando anche le indicazioni che arrivano da questi dati, dobbiamo programmare la prossima stagione per confermare e consolidare il successo di quest'anno, che non rappresenta un punto d'arrivo, ma un'importante base di partenza”. Lo ha detto il presidente della Regione, Christian Solinas, commentando i dati degli arrivi negli scali portuali e aeroportuali nel mese di settembre.

Secondo i dati forniti dall'Autorità di sistema portuale del mare di Sardegna, nel mese di settembre nei porti sardi si sono registrati 275.196 arrivi (Olbia 173.211; Porto Torres 67.560; Golfo Aranci 24.967; Cagliari 9.458), in crescita rispetto al 2021 (+16,8%), ma anche al 2019 (+6,97%). Dal 1 giugno al 20 settembre sono arrivati complessivamente quasi 1,9 milioni di passeggeri. Dall'inizio dell'anno sono 2,3 milioni. A settembre, nei tre aeroporti isolani sono arrivati oltre 540mila passeggeri, tra voli di linea e non, con un incremento del 30% rispetto al 2021 e dell'8% nei confronti del 2019. Da giugno sono oltre 2,6 milioni gli arrivi, mentre dall'inizio dell'anno circa 3,8 milioni.

“Non vogliamo adagiarci sugli ottimi risultati di questa estate, ma analizzarli attentamente per ragionare sul futuro del turismo in Sardegna, fondamentale comparto per l'intera economia – ha sottolineato l'assessore regionale del Turismo, Gianni Chessa – Abbiamo cominciato a farlo, nei giorni scorsi, con gli ‘Stati generali del Turismo', ma le occasioni di confronto con gli operatori del settore si ripeteranno. Inoltre, da questo mese, con la presenza al “TTG Travel Experience” di Rimini, riprende anche la promozione della ‘Destinazione Sardegna' negli appuntamenti fieristici internazionali”.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA