Migranti: Mattarella, da Papa forte richiamo a responsabilità Ue

politica
AdnKronos
Roma, 16 apr. (AdnKronos) - "Santità, a nome mio personale e del popolo italiano, desidero porgerle il più cordiale bentornato al rientro dalla sua visita a Lesbo". Si legge nel messaggio inviato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a Sua Santità Francesco. "Sono certo che il significato pastorale, politico ed ecumenico della sua visita, espressione di vicinanza e solidarietà ai migranti, avrà larga eco in Europa e nel mondo intero. La sua visita sull’isola di Lesbo ha costituito un forte richiamo alle responsabilità che incombono su tutta l’Europa, alla necessità di trovare risposte univoche e durature al fenomeno delle migrazioni, facendo leva sui valori e principi che sono alla base della convivenza umana e della costruzione europea. Con profonda considerazione, le rivolgo il mio affettuoso pensiero".

Leggi anche