Mafia: omicidio boss Dainotti, non ci sono testimoni del delitto

cronaca
AdnKronos
Palermo, 22 mag. (AdnKronos) - Non ci sono testimoni, al momento, dell'omicidio di Giuseppe Dainotti, il boss mafioso di 57 anni, ucciso questa mattina a colpi di pistola in testa in via D'Ossuna, a poca distanza dal Tribunale di Palermo. A dare l'allarme, come apprende l'Adnkronos, è stato un poliziotto della Squadra mobile libero dal servizio che ha sentito gli spari e alcuni residenti della zona che hanno chiamato il 113 dicendo di avere solo sentito degli spari. Sul posto ci sono ancora gli agenti della Mobile, la Polizia Scientifica e pure le unità cinofile della Questura. L'inchiesta è coordinata dalla pm Annamaria Picozzi della Dda di Palermo.

Leggi anche

SIDDURA