Mafia: imprenditore denuncia estorsione, 4 arresti (2)

cronaca
AdnKronos
Palermo, 22 mag. (AdnKronos) - Le indagini hanno permesso di documentare la richiesta "puntale e amichevole" di denaro da parte di La Barbera, emissario del capo famiglia, a pochi giorni dalla Pasqua. Per il ritiro del contante fu fissato un appuntamento il 15 aprile. Le telecamere installate dai carabinieri hanno registrato la conversazione avvenuta nell’ufficio dell’imprenditore con La Barbera. Fu così immortalata la consegna delle banconote da 20 e 50 euro, per un importo complessivo di 500 euro. Proprio mentre si stava allontanando a bordo della propria auto, i carabinieri del Gruppo di Monreale sono intervenuti arrestando La Barbera nella flagranza del reato di estorsione.Addosso nelle tasche dei pantaloni i militari hanno trovato denaro in contanti, suddiviso in mazzette, per un importo complessivo di circa 1.500 euro, "provento quasi certamente - spiegano gli investigatori dell'Arma - di altre estorsioni commesse, nella stessa mattinata, in danno di operatori economici".

Leggi anche