Lavoro: settimana 'agile' a Milano, adesioni da 148 aziende (2)

economia
AdnKronos
(AdnKronos) - Secondo una indagine condotta dal Comune, in occasione della Giornata, su un campione di 2.299 lavoratori che hanno aderito rispondendo al questionario, 1.073 sono uomini (47%), 1.226 donne (53%). Tra i partecipanti, la fascia compresa tra 25 e 39 anni costituisce il 30%, tra 39 e 55 anni il 60%, mentre gli over 55 sono il 10%. I laureati rappresentano il 54%, i diplomati il 43%. Tra gli aderenti, il 59% è impiegato, il 35% è quadro e solo l’1% dirigente. Il luogo preferito per provare l’esperienza del lavoro agile per l’87% del campione è stata la propria casa, il 9% ha scelto altre sedi distaccate dell’azienda rispetto all’abituale, solo l’1% ha optato per una postazione in un coworking. Il tempo risparmiato per gli spostamenti casa-lavoro da chi ha praticato il lavoro agile ammonta a 234.937 minuti, pari a circa 163 giorni e 4 ore. L’incremento del tempo risparmiato nel 2016 è risultato pari a +32% rispetto al 2015 e +52% rispetto al 2014. Tempo impiegato nel 43% dei casi per prendersi cura della famiglia, nel 20% dei casi per dedicarsi alla cura della casa e attività domestiche, al lavoro nel 15% dei casi, al riposo il 10%, alle proprie passioni e hobby il 6% e il 5% ad altro. Dal punto di vista ambientale il lavoro agile fa bene: in un solo giorno sono stati evitati 58.438 chilometri percorsi con mezzi privati a motore.

Leggi anche

SIDDURA