Sicilia: supermercati Sma, Filcams 'garantiti 788 posti di lavoro'

economia
AdnKronos
Palermo, 12 lug. (AdnKronos) - "Siamo soddisfatti del risultato raggiunto che ha permesso di garantire 788 livelli occupazionali. Un dato non da poco, considerato l’attuale scenario della grande distribuzione alimentare in Sicilia, segnato dal fallimento del Gruppo Abate, Gicap e Cambria e con altre realtà che stanno vivendo preoccupanti difficoltà. L’unico rammarico è che, nonostante gli sforzi profusi, non si sia riusciti ad individuare un 'paracadute' per questi lavoratori. Ma il nostro impegno proseguirà, portando tale fenomeno all’attenzione del governo regionale". Così Monja Caiolo, segretario generale Filcams Cgil Palermo e Sicilia ha commentato l'intesa, raggiunta insieme a Uiltucs Uil e Fisascat, per la cessione dell’intera rete vendita siciliana di Sma-Simply. Un accordo che ha permesso di salvaguardare i 766 lavoratori dei negozi e i 22 della sede amministrativa di Misterbianco (Catania), questi ultimi inizialmente non previsti dalla procedura che interessava solo i lavoratori dei punti vendita. Diciannove negozi sono stati rilevati dal gruppo Arena (insegna Decò) che gestirà direttamente i punti vendita di Catania, Siracusa e Messina. I punti vendita di Palermo invece saranno gestiti da una nuova compartecipata al 50% dal gruppo Arena e al 50% da L’Arcipelago. I restanti quattordici punti vendita, presenti su Palermo, Messina, Catania e Siracusa, sono stati rilevati dal gruppo Radenza (insegna Crai) che li gestirà direttamente.

Leggi anche

SIDDURA MAÌA