Sanità: Regione Veneto agevola procreazione medicalmente assistita (3)

cronaca
AdnKronos
(AdnKronos) - Esenzione anche per i pazienti con patologia tumorale che siano in età fertile e con prognosi favorevole a lungo termine che desiderano preservare la loro fertilità ma che, sottoponendosi alle terapie farmacologiche, radioterapiche o chirurgiche, rischiano di compromettere la fertilità futura. “In questo caso - annuncia l’Assessore – abbiamo anche creato all’Azienda Ospedaliera di Padova il Centro per la Oncofertilità, che mi pare estremamente significativoTutte queste prestazioni saranno individuate con un decreto del Direttore Generale dell’Area Sanità e Sociale. In Veneto si configurano come Livelli Aggiuntivi di Assistenza le prestazioni di PMA alle pazienti con età compresa tra 46 e 50 anni, purchè ne sia scientificamente provata la fertilità. Per questo, sono stati stanziati 360 mila euro aggiuntivi.

Leggi anche

SIDDURA MAÌA