Migranti: processo a 'Generale', condannato a cinque anni

cronaca
AdnKronos
Palermo, 12 lug. (AdnKronos) - La Corte d'assise di Palermo presieduta da Alfredo Montalto ha condannato a 5 anni di carcere Mered Medhanie Yedhego, detto "il generale", chiamato 'Il Generale', perché ritenuto di essere a capo di una organizzazione di traffico di esseri umani. La procura (pm Geri Ferrara e Claudio Camilleri) aveva chiesto 14 anni di carcere per l'uomo che ha sempre parlato di uno "scambio di persona".

Leggi anche

SIDDURA MAÌA