Ferragosto: misure di sicurezza speciali della Questura di Palermo

cronaca
AdnKronos
Palermo, 13 ago. (AdnKronos) - La Polizia di Stato, in occasione delle vacanze ferragostane, ha ulteriormente potenziato il dispositivo di sicurezza, prevenzione e controllo del territorio, schierando consistenti aliquote di unità operative e garantendo, ognuna con le sue articolazioni - Squadra Mobile, Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, Digos, Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale, Divisione Anticrimine, Commissariati, Ufficio Immigrazione - e tutte le Specialità - Reparto Mobile, Reparto Volo, Reparto a Cavallo, Polizia Stradale, Polizia Ferroviaria, Polizia Postale e Polizia Scientifica, Artificeri e Cinofili - una significativa presenza sul territorio e un’intensa attività di prevenzione e controllo nelle vie cittadine, nelle località balneari, lungo le arterie stradali, nelle stazioni ferroviarie e presso il porto e l'aeroporto.Con queste "rafforzate misure di prevenzione e controllo, la Questura di Palermo garantisce la sicurezza nei luoghi di balneazione cittadini e di provincia, interessando anche i Commissariati di P.S. distaccati, (come ‘Cefalù’ e ‘Partinico’), per la predisposizione di appositi servizi di controllo del territorio, al fine di incidere efficacemente sulla prevenzione e repressione dei reati predatori, dello spaccio di sostanze stupefacenti, dell’abusivismo commerciale e di ogni altra forma di illegalità - spiega la Questura - Particolare attenzione sarà dedicata al tradizionale fenomeno dell’accensione di “falò” in spiaggia la notte di ferragosto". Tra gli obiettivi prioritari figurano, inoltre, "il contrasto alla criminalità diffusa, la prevenzione e la repressione delle forme di illegalità maggiormente connesse all’affluenza dei turisti - tra cui i furti con strappo, i borseggi e la vendita di merce contraffatta - nonché la tutela dei cittadini maggiormente esposti a rischio in relazione all'esodo estivo"."Un incisivo contributo sarà fornito dai Poliziotti di Quartiere, che opereranno tra il centro storico, Cefalù e Mondello, assicurando costanti contatti con cittadini e commercianti. In città sarà, inoltre, garantito e rafforzato, il servizio di prossimità e di controllo del territorio, infatti la Polizia di Stato, che si avvale sia di velocipedi sia dei mezzi di propulsione elettrica, batterà i luoghi tradizionalmente frequentati da cittadini e turisti, con particolare riguardo al cosiddetto “Percorso Arabo Normanno dell’Unesco”, con lo scopo di prevenire e reprimere i reati predatori", dicono ancora dalla Questura.

Leggi anche

SIDDURA TÌROS