Hygge, round seed da oltre 300mila euro guidato da Prana Ventures

economia
AdnKronos
(Adnkronos) - Hygge, la prima azienda italiana nel settore del Petfood che punta ad un’alimentazione personalizzata e sostenibile e che introdurrà per fine 2022 la farina di insetti nelle proprie ricette, raccoglie un round seed da più di 300.000,00 euro. A sottoscrivere l’aumento di capitale della startup fondata a Lucca, da Martina Terigi, Giada Iacopini e Samuele Nannini nel 2020 sono Prana Ventures, fondo di venture capital specializzato in investimenti nella fase seed e post-seed guidato da Alessio Semoli e Lisa Di Sevo, assieme ad un pool di Business Angel, tra cui Anna De Stefano, business angel, Marco e Emanuele Minetti, medico veterinario socio e fondatore di BiEsseA, il primo laboratorio di analisi veterinarie in Italia .La startup propone un servizio integrato che segue i propri clienti dalla selezione della crocchetta fino alla consegna, partendo da un test, che, studiato in collaborazione con un team di veterinari e nutrizionisti, consente di individuare la formulazione più idonea alle esigenze di salute di ciascun cane. Infatti, non solo è risaputo che l'alimentazione incide in maniera importante sulla salute del cane, ma il rapporto dell’ ANMVI (Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani) sottolinea come il 97% dei veterinari consigli le crocchette tra le scelte migliori che preservano la salute del nostro amico a quattro zampe, sia in presenza di patologie che non. Le ricette delle crocchette, offerte da Hygge, sono human grade e prodotte in Italia con materie prime selezionate. La startup, che sin dalla sua nascita ha come missione la sostenibilità, utilizza per tutti i suoi prodotti packaging riciclabili, ed ha già servito e soddisfatto oltre 1000 cani in tutta Italia, e studiato 3645 piani nutrizionali bilanciati per ciascuno di loro. “L’aumento di capitale servirà per sviluppare ulteriormente l’algoritmo alla base del test, arricchire la piattaforma con nuove funzionalità, assumere talenti chiave e avviare lo studio su nuove formulazioni di crocchette a base di farina di insetti” - spiega Martina Terigi, CEO di Hygge. “La mission di Prana Ventures è individuare e accompagnare nel loro percorso di crescita realtà innovative, smart e determinate come Hygge, supportando i loro founder in uno sviluppo virtuoso in cui oltre ai fondi mettiamo a disposizione anche esperienza manageriale e network” ha dichiarato Leonardo Saroni, Partner di Prana Ventures “Il team, quasi tutto al femminile, di Hygge ci ha entusiasmato, così come anche la squadra di investitori che ha partecipato a questo aumento di capitale” ha concluso Lisa Di Sevo, CEO di Prana Ventures.“La grande attenzione che poniamo alla sostenibilità non si riflette solo negli ingredienti e nelle ricette dei nostri prodotti, ma sposa una visione a 360 gradi di azienda sostenibile, anche negli imballaggi e nel packaging che ci pone sicuramente come un'eccellenza del settore.” - aggiunge Giada Iacopini, co-fondatrice di Hygge - “E anche per questo che siamo orgogliosi che la nostra proposta di valore, oltre che di prodotto, sia stata compresa e raccolta con entusiasmo dai business Angel che, insieme a Prana Ventures, hanno creduto per primi in noi”.Anna De Stefano, business angel che ha accompagnato la startup sin dai primi passi afferma:"Non si può non appassionarsi al progetto di Martina e Giada, fondatrici di Hygge, che sono state in grado di intercettare un nuovo bisogno del mercato a cui hanno risposto con creatività ed empatia, facendo parlare a qualità dei loro prodotti e la semplicità della piattaforma,. frutto di un bel team dinamico e motivatissimo, per di più a guida femminile”. Aggiunge Emanuele Minetti, medico veterinario con oltre 40 anni di esperienza “Dopo tutti questi anni trascorsi in clinica ed in laboratorio come medico veterinario e manager ho il desiderio di sviluppare nuove idee, mettendo ovviamente a frutto l’esperienza acquisita. Ho cercato realtà interessanti legate al settore in cui investire e rendermi parte attiva. Questa start up è il luogo giusto dove sviluppare la mia visione etica e di alta qualità in medicina affiancando giovani talentuosi”.

Leggi anche