Balneari: Magi, 'bene governo, stop concessioni regalate'

politica
AdnKronos
Roma, 24 mag. (Adnkronos) - “Da parte del Governo non c’è nessun tentativo di strappo sui balneari. Credo che ci siano legittime ma poco responsabili esigenze di campagna elettorale da parte della Lega, vissute in maniera un po' anticipate rispetto ai tempi, che denotano un certo nervosismo”. Lo ha detto a SkyTg24 il deputato e Presidente di Più Europa, Riccardo Magi.“Al di là del Pnrr - ha sottolineato - possiamo davvero pensare di essere un paese serio se continuiamo ad affidare a canoni irrisori concessioni, che vengono date sempre alle stesse persone a meno di 3000 euro l’anno? Concessioni che poi devono essere accettate da tutti gli italiani. Non si tratta di avere atteggiamenti punitivi. Si possono calcolare equi indennizzi, ma un paese non può essere ostaggio di questo modo da predoni di fare imprenditoria”, ha concluso Magi.

Leggi anche