Golfo Aranci

Circolo Partito Democratico a Olbia
"Dubbi sulla regolarità del congresso"


OLBIA. La notizia arriva nelle stanze del circolo del Pd di Olbia come una doccia fredda. Da qualche settimana in città si vociferava che il congresso del partito, svoltosi lo scorso 15 giugno che aveva portato all'elezione come segretario di Angela Corda, non fosse valido. Ma ora a dichiararlo è il coordinamento provinciale del Partito Democratico. Attraverso una nota il coordinamento ha ritenuto di "non poter convalidare gli atti congressuali, prima del pronunciamento della Commissione di garanzia provinciale. Per questo - si legge nella nota - verrà trasmessa la documentazione di cui è in possesso alla Commissione di garanzia provinciale, alla segreteria regionale e alla segreteria organizzativa nazionale". 


"Dopo aver esaminato la comunicazione inviata da alcuni consiglieri comunali della città di Olbia - si legge proseguendo nella nota - con la quale vengono segnalate irregolarità nell’assemblea per il rinnovo degli organi dirigenziali del circolo di Olbia, il coordinamento ritiene che sussistano dubbi fondati sulla regolarità della assemblea e sul suo svolgimento". La partita all'interno del Partito Democratico olbiese è ancora tutta la giocare e, a quanto pare, le due squadre in campo sono disposte a tutto pur di primeggiare. Per giovedì 18 giugno, alle ore 18.30, nella sede di via Roma del circolo di partito, è stata convocata un'assemblea provinciale, alla quale sono chiamati a partecipare i segretari di circolo e la direzione provinciale.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA