Finisce 0-0 nella sfida Olbia-Alessandria

OLBIA. L'Olbia interrompe il digiuno di punti e la serie negativa cogliendo un pareggio tutto cuore e carattere contro l'Alessandria. Al "Nespoli" la sfida si chiude a reti inviolate, con i bianchi che hanno affrontato un incontro insidioso e complicato contro un avversario di grande levatura che ha dimostrato di attraversa un grande momento di forma.

Un punto che vale tanto, insieme sofferto e meritato. Nel primo tempo i ragazzi di mister Filippi patiscono la veemenza e l'aggressività della squadra piemontese senza tuttavia perdere mai la bussola e l'ordine difensivo. L'Alessandria spinge con costanza sfruttando i suoi cursori laterali Badan e Sartore e l'intraprendenza di Santini (traversa scheggiata al 10'), ma l'Olbia resiste agli affondi sino a prendere le misure nelle contrapposizioni. Dal 30', sotto una pioggia fitta e costante, la partita prosegue su un binario di sostanziale equilibrio, i ritmi calano e l'Olbia cresce, anche se al 43' è De Luca a fallire una ghiotta palla gol masticando sul terreno di gioco una conclusione a porta sguarnita.  

Nella ripresa i Guardiani del Faro scendono in campo con un altro piglio, alzano il baricentro e iniziano a macinare grano dalle iniziative. Con una retroguardia attenta e con Senesi e Tetteh sugli scudi. l'Olbia guadagna terreno e al 67' va vicina al gol con Vallocchia che corona con un gran tiro da fuori area una bella azione manovrata. L'Alessandria risponde con una conclusione di Santini su cui Marson è vigile nella presa, poi l'ultimo quarto d'ora (nel quale si rivede Ceter) scorre via tra interruzioni, corner e calci di punizione. L'Olbia ne guadagna uno da posizione interessante, ma la conclusione di Ragatzu finisce alta sulla traversa. Nei 5' di recupero un'Olbia generosa e colpita dai crampi cerca il colpaccio in mischia, ma i grigi reggono l'assalto.

Al "Nespoli" è pari e patta tra Olbia e Alessandria. Un passo in avanti che dà fiducia. Con ottimismo si marcia verso la prossima battaglia. Lunedì, a Pontedera, contro la Carrarese.

TABELLINO
Olbia-Alessandria 0-0 | 7ª giornata

OLBIA: Marson, Pinna (90' Pisano), Bellodi, Iotti, Cotali, Vallocchia, Muroni, Pennington (28' Tetteh), Biancu (76' Ceter), Senesi, Ragatzu. A disp.: Crosta, Van der Want, Pitzalis, Cusumano, Cannas, Ogunseye, Martiniello. All.: Michele Filippi
ALESSANDRIA: Cucchietti, Sbampato (46’ Delvino), Panizzi, Prestia, Sartore, Gatto, Maltese (70’ Bellazzini), Gazzi, Badan, Santini, De Luca (70’ Talamo). A disp.: Pop, Zogkos, Scatolini, Gerace, Gjura, Fissone, Usel, Cottarelli, Rocco. All.: Gaetano D’Agostino.
ARBITRO: Meraviglia di Pistoia. Assistenti: Rondino di Piacenza e Testi di Livorno.
AMMONITI: 36’ Prestia, 52’ Panizzi, 54’ Santini, 63’ Cotali (O)
NOTE: Spettatori: 900 circa. Recupero 1’ pt, 5’ st.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA