Finisce in pareggio Pro Vercelli-Olbia, 1-1

OLBIA. Sfiorato il colpo grossissimo, l'Olbia riparte da Vercelli con un colpo di grande importanza e un punto in più in classifica che, ottenuto contro la vicecapolista del girone A, assume un sapore ancora più significativo. Nel freddo e nella nebbia del "Silvio Piola", la partita si incanala sulla danza delle punte. Al 4', quella di Ogunseye, a coronamento di una splendida azione manovrata, al 66' quella di Gerbi che capitalizza il momento di maggiore pressione dei locali.

OGU-FLASH. Pro Vercelli-Olbia termina sul punteggio di 1-1, un pareggio nel complesso giusto nonostante la gara abbia vissuto di fasi diverse e un predominio alternato. Pronti via e i bianchi passano con una volè del numero nove (al quarto centro stagionale, ancora una volta contro una big del girone) che anticipa Tedeschi e corregge in rete sul primo palo il servizio di Cotali. È una rete che l'Olbia riesce a tesaurizzare al meglio, anche perché la fase difensiva è registrata a dovere e la Pro ne deve prendere atto. Il centrocampo bianco dialoga bene con le punte, il fraseggio corto è efficace e la ricerca della profondità distende un undici biancolbiese in assoluto controllo della gara. La Pro è imprecisa con Morra e Tedeschi, poi al 39' costruisce l'unica vera palla gol del primo tempo, ma Azzi spreca tutto spedendo alta sulla traversa la più comoda delle deviazioni.

PRESSIONE E PARI. La Pro torna dagli spogliatoi rivoltata per due undicesimi, con Leonardo Gatto e Germano determinati a dare una sterzata alla gara. I piemontesi provano ad alzare i ritmi della gara e aumentano la pressione sulla retroguardia olbiese. Che soffre prevalentemente le incursioni del neo entrato centrocampista vercellese, il quale al 47' si vede anticipato nel tiro da un ottimo Bellodi e al 50' serve Gatto M. sul centro sinistra dell'area con questi che impegna Crosta sul primo palo. Al 54' Germano è sempre più protagonista quando, ricevuto uno scarico dal fondo, calcia di prima intenzione col piatto destro centrando in pieno la traversa. Al 66', con l'Olbia ridisegnata dagli ingressi di Pisano e Vallocchia per Biancu e Ragatzu, arriva in una fase di respiro il pari della Pro a firma di Gerbi, scaltro a raccogliere una palla in area e a girarla dove Crosta non può arrivare.

ROSSO, NEBBIA, OLBIA. E così, ristabilita la parità, nel momento in cui la squadra locale sembra essere padrona delle sorti del match, è l'Olbia a tornare in auge. Complice anche l'espulsione comminata a Gerbi, reo di aver colpito in maniera violenta Bellodi a gioco fermo, poco dopo aver tentato ancora la via della gloria personale. È il 72', la Pro finisce la benzina, la nebbia si riversa tra le maglie bianche e rosse e l'Olbia torna a spingere per cercare il successo. Chiudendo l'avversario nella propria metà campo per quasi 15', i bianchi si producono in una serie di cross e di affondi sulle corsie laterali a cui manca però l'appendice del guizzo vincente. E così, dopo 5' di recupero, Marini manda tutti sotto la doccia.

Per l'Olbia arriva un punto di grande prestigio che fa classifica e rinvigorisce il morale. Contro l'Albissola, nell'ultimo impegno prima della sosta invernale, sarà caccia aperta alla vittoria.

TABELLINO
Pro Vercelli-Olbia  1-1 | 19ª giornata


PRO VERCELLI: Nobile, Berra, Tedeschi, Milesi, Mammarella, Bellemo, Sangiorgi (81’ Schiavon), Foglia (46’ Germano), Gatto M. (76’ Iezzi), Azzi (61’ Gerbi), Morra (46’ Gatto L.). A disp.: Moschin., Rovei, Rosso, Mal, Grillo P., Grillo A., Pezziardi. All.: Vito Grieco
OLBIA: Crosta, Pinna, Bellodi, Iotti, Cotali, Pennington (81’ Piredda), Muroni (81’ Calamai), Biancu (59’ Pisano), Ragatzu (61’ Vallocchia), Ceter, Ogunseye. A disp.: Marson, Van der Want, Cusumano, Vergara, Pitzalis, Cannas. All.: Guido Carboni
ARBITRO: Nicolò Marini di Trieste. Assistenti: Thomas Miniutti di Maniago e Giorgio Lazzarono di Udine
MARCATORI: 4’ Ogunseye, 66’ Gerbi (P)
AMMONITI: 15’ Muroni, 45’ Pennington, 49’ Cotali, 92’ Gatto L. (P), 95’ Pisano
ESPULSO: al 72’ Gerbi (P) per reazione violenta a gioco fermo nei confronti di un giocatore avversario
NOTE: pomeriggio freddo e nebbioso Recupero: 1’ pt, 5’ st
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA