Il derby gallurese è dell'Arzachena, finisce 0-1

OLBIA. Brutta Olbia, brutto risultato. L'equazione viene dimostrata nella maniera più semplice e limpida che esista e così, anche il derby di ritorno, vede i bianchi, incapaci di imporre le proprie ragioni, capitolare al cospetto di un'Arzachena che non cambia pelle e, con ruvidezza, porta a casa i tre punti in palio al "Nespoli".

Le colpe dell'Olbia vanno certamente oltre i meriti dell'avversario. Che tuttavia approccia meglio la gara o quanto meno in modo più deciso, pressando alto e guadagnando metri a suon di lanci lunghe e cross tagliati da palla inattiva. Tra falli, urla e tanto equilibrio, il primo tempo vive di tre fiammate: la prima, al 10', con Moi che risolve una serie di batti e ribatti in area olbiese centrando in pieno il palo. La seconda, quella decisiva, al 40', è alimentata da una clamorosa sequenza di errori in disimpegno dell'Olbia che, al terzo e ultimo, vengono puniti dal gol di Sanna che, scappato via a Iotti, insacca battendo sul tempo Van der Want. La terza, di marca olbiese, è da manuale del calcio, ma manca (ancora una volta) alla voce finalizzazione: Pisano traccia per Pennington che fa sponda di prima per Ogunseye la cui zampata di destro esalta i riflessi di Ruzittu.

Olbia-Arzachena, conta delle occasioni alla mano, finisce con il duplice fischio del non impeccabile signor Sozza di Seregno. Perché nella ripresa, pur provandole tutte, l'Olbia si limita a comprimere senza costrutto la squadra di Giorico nella propria metà campo riuscendo a produrre nient'altro che cross e calci d'angolo. Gli ingressi di Senesi e Maffei non spostano gli equilibri, l'Arzachena difende con ordine e neutralizza un'Olbia a tratti irriconoscibile. L'episodio, magari un po' sporco e fortunoso, non arriva. Finisce 1-0 per l'Arzachena. Per i ragazzi di Filippi una sconfitta che brucia. Ancora di più per aver perso senza, di fatto, neanche giocare.

TABELLINO
Olbia-Arzachena 0-1 | 29ª giornata

OLBIA: Van der Want, Pisano, Bellodi, Iotti, Pitzalis, Biancu (33’ Gemmi), Muroni, Pennington (73’ Senesi), Peralta (86’ Maffei), Ogunseye, Ceter. A disp.: Romboli, Marson, Cotali, Cusumano, Pinna, Dalla Bernardina, Bah. All.: Michele Filippi.
ARZACHENA: Ruzittu, Arboleda, Moi, Baldan, Danese, La Rosa, Bonacquisti, Casini, Gatto (83’ Porcheddu), Cecconi, Sanna (56’ Ruzzittu). A disp.: Pini, Manca, Casula, Onofri, Nuvoli, Diop. All.: Mauro Giorico.
ARBITRO: Sozza di Seregno coadiuvato da Catamo di Saronno e da Avalos di Legnano.
MARCATORI: 40’ Sanna
AMMONITI: 22’ Ogunseye (O), 49’ Casini, 66’ Pitzalis (O), 84’ Ruzittu, 87’ Arboleda
ESPULSO: Al 91' Ruzzittu per gioco violento
NOTE: Recupero 3’ pt,  4’ st. Spettatori: 1250 circa
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA